Bollettino informativo di martedì 2 febbraio 2021

Consiglio Regionale Veneto - UICI > SEZIONE DI TREVISO > Circolari e relazioni Treviso > Circolari > Bollettino informativo di martedì 2 febbraio 2021
Consiglio Regionale Veneto - UICI > SEZIONE DI TREVISO > Circolari e relazioni Treviso > Circolari > Bollettino informativo di martedì 2 febbraio 2021

Bollettino informativo di martedì 2 febbraio 2021

Cari soci,

 

Eccovi il bollettino informativo di martedì 2 febbraio 2021

 

In questo numero

Priorità delle vaccinazioni per persone con disabilità e loro care giver

Questa pandemia ci sta mettendo tutti a dura prova: sia per il carico di morte e sofferenza che sta causando, ma anche per il protrarsi delle misure che impattano pesantemente sulle nostre libertà personali, misure che, per quanto siano necessarie, non sono certo facili da integrare nelle nostre vite.

Al momento, l’unica soluzione in grado di riportare noi tutti a una sospirata normalità è il vaccino. La campagna vaccinale, come apprendiamo dalle quotidiane notizie di cronaca, sta incontrando non poche difficoltà che vanno da quelle organizzative alla preoccupante scarsità dei vaccini.

L’UICI, al suo livello nazionale, assieme ad altre associazioni di FAND e FISH, ha fatto pressione sul Governo affinché venisse riconosciuta una priorità nell’accesso ai vaccini per le persone con disabilità e ai loro care giver. E il Governo ha recepito questa richiesta.

Tuttavia, la gestione della campagna vaccinale è in carico anche (se non soprattutto) alle Regioni. E così il Consiglio Regionale UICI si è attivato presso l’AULSS0 per capire se e come l’indicazione governativa verrà implementata a livello della Regione Veneto. Al momento, siamo costretti a riportare che non abbiamo ottenuto particolari risultati. Vi terremo comunque informati.

 

Bando per la selezione di 2 volontari in servizio civile: proroga dei termini

Sono stati prorogati i termini per presentare candidature per partecipare alla selezione per due posti di volontario in servizio civile presso la sezione UICI  di Treviso. Tutte le informazioni, i termini e i requisiti di cui i candidati devono essere in possesso sono disponibili sul nostro sito istituzionale.

Come sezione stiamo facendo del nostro meglio per informare di questa opportunità Ma preghiamo anche voi di fare quanto potete.

 

 

Emergenza sanitaria coronavirus: informazioni sui voucher taxi/buoni viaggio

 

Il Comune di Treviso intende assegnare voucher/buoni viaggio per € 168.800,00 a favore di residenti di Treviso in particolari condizioni (disabili con invalidità pari al 100% o persone che si trovano in una situazione di fragilità economica derivante dall’emergenza sanitaria coronavirus) e ai residenti a Treviso che hanno necessità di recarsi presso le strutture sanitarie pubbliche, private e punti di vaccinazione anche fuori Comune di Treviso.

Il buono trasporto ha tagli da 10 euro: per ogni viaggio è possibile utilizzare al massimo 2 buoni pari a 20 euro.

Tali voucher verranno utilizzati per pagare gli spostamenti effettuati a mezzo del servizio di taxi o noleggio auto con conducente convenzionati; ad ogni avente diritto verranno assegnati voucher del valore complessivo pari ad €200,00, emessi dal Comune di Treviso.

 

DESTINATARI

Possono presentare richiesta di voucher le persone, residenti nel Comune di Treviso, rientranti in una delle seguenti categorie:

  1. disabili con invalidità pari al 100% che potranno utilizzare i buoni per i percorsi desiderati, nel limite massimo di €20 a corsa;
  2. persone in difficoltà economica da COVID 19, nel percorso desiderato, nel limite massimo di €20 a corsa;
  3. residenti nel Comune di Treviso che hanno necessità di recarsi presso le strutture sanitarie pubbliche, private e punti di vaccinazione – site anche fuori del Comune di Treviso – e  ritorno a casa, nel limite massimo di € 20 a corsa.

 

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

 

Le domande potranno essere presentate on line dal 29 gennaio 2021 sino all’esaurimento dei  posti disponibili (pari a n. 844) e comunque entro il 30 giugno 2021. Le richieste verranno accolte in base all’ordine cronologico di presentazione delle stesse e, comunque, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Sulla base del numero di voucher accolti e utilizzati e a fronte della disponibilità residua dei fondi non utilizzati o di ulteriori finanziamenti resi disponibili, i termini per presentare richiesta potranno essere riaperti per un ulteriore periodo alle medesime condizioni previste dal presente avviso.

 

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

 

Le domande per l’ottenimento dei voucher dovranno essere presentare on line, collegandosi al sito istituzionale del Comune alla pagina www.comune.treviso.it,  seguendo le istruzioni indicate.

 

La domanda on line viene compilata dal richiedente sotto forma di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà.

 

Nella domanda il richiedente, oltre a inserire i propri dati anagrafici, dichiara sotto la propria responsabilità di essere in possesso dei requisiti che danno diritto a ricevere i voucher.

Il Comune di Treviso effettuerà i controlli a campione sulle dichiarazioni rese ai fini della verifica del possesso dei requisiti richiesti. Qualora dai predetti controlli emergesse la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni, il richiedente decadrà dai benefici eventualmente concessi sulla base della dichiarazione non veritiera.

Si ricorda che le dichiarazioni non veritiere costituiscono reato punito ai sensi del Codice Penale e delle leggi speciali in materia.

Non sono ammesse altre modalità di presentazione delle domande.

Può essere presentata una sola domanda per avente diritto o per nucleo famigliare.

 

MODALITA’ DI UTILIZZO

 

Per il servizio taxi e noleggio con conducente le corse saranno effettuate rispettivamente con il prezzo stabilito dal tassametro o dal prezzo di mercato.

Per ogni corsa potranno essere utilizzati voucher per un valore massimo di €20.

Verrà applicato uno sconto del 10% sul valore del buono viaggio/voucher taxi utilizzato (max €2).

Eventuale eccedenze oltre il valore del buono e lo sconto dovranno essere pagate dall’utente con modalità diverse dal voucher.

 

 

ESEMPIO UTILIZZO BUONO TRASPORTO/VOUCHER

 

Si effettua un viaggio il cui costo a tassametro taxi o a tariffa NCC è pari € 24.

Si può pagare utilizzando 2 voucher del valore totale di €20.

Il tassista o il noleggiatore applicherà lo sconto del 10% sul valore del voucher utilizzato (in questo caso il 10% di €20) pari ad €2.

Quindi €24 (costo viaggio) meno €20 (voucher) meno €2 (sconto) = totale da pagare in contanti €2.

 

 

CONSEGNA VOUCHER

I voucher saranno distribuiti a partire da 5 febbraio 2021 presso la sede comunale di Palazzo Rinaldi Piazza Rinaldi n. 1 – Servizio Attività Produttive nei giorni di mercoledì dalle 15.00 alle 17.00 e giovedì e venerdì dalle 9 alle 12.

Per maggiori informazioni relative alla convenzione contattare la Responsabile del Servizio Attività produttive Daniela Pivato via mail: daniela.pivato@comune.treviso.it, o Sabina Barzan via mail: sabina.barzan@comune.treviso.it sabina.barzan@comune.treviso.it telefono 0422/658509-658295-0422658422.

 

Agorà di giovedì 4 febbraio

Ci rincontreremo giovedì 4 febbraio alle ore 16:30. Gli scorsi incontri sono stati dedicati a temi quali eutanasia, aborto, diritto alla vita e disabilità, violenza, ricatto e consenso nel sesso e molto altro. Il prossimo tema lo scoprirete se deciderete di unirvi a noi. Le modalità per collegarsi con noi sono quelle di sempre che comunque riepiloghiamo qui di seguito:

 

Tramite computer

Dovete installare l’applicazione Zoom Meeting che è disponibile sia per Windows che per MacOS. Potete trovarla a questo link.

Non dovrete fare altro che attivare questo link: partecipa ad Agorà.

 

Tramite telefono tradizionale

Se state leggendo questa mail tramite smartphone, vi basterà fare doppio tap su uno dei due link seguenti: Unisciti ad Agorà tramite telefonosecondo link per unirti ad Agorà tramite telefono.

Se invece preferite utilizzare un telefono tradizionale, potete procedere come segue:

  1. Chiamate uno dei tre numeri telefonici seguenti:
    • 02124128823,
    • 0694806488,
    • 0200667245
  2. Una voce guida, purtroppo in inglese, vi chiederà di inserire il numero identificativo della riunione. Inserite: 89988636967 e premete il cancelletto, cioè il tasto situato a destra dello 0;
  3. Al successivo annuncio, premete il tasto asterisco (“*”), cioè il tasto a sinistra dello 0 e quindi digitate la password che è 790491 e quindi il tasto cancelletto.

Un suggerimento: se, come speriamo, dovessimo essere in parecchi, rischia di crearsi un bel po’ di confusione causata dal rumore di fondo di tutti i partecipanti. Per evitare che ciò accada, potete “mettervi in muto”, cioè disattivare il vostro microfono. Per farlo, basta premere *6. Per riattivare il microfono, basterà ripremere lo stesso comando: *6.

 

Tramite applicazione per smartphone

Se avete un iPhone, un iPad o un iPod Touch, potete scaricare l’applicazione Zoom Meeting dall’AppStore. Se avete invece un dispositivo Android, l’applicazione può essere scaricata dal Google PlayStore.

Installata l’app, per entrare nella riunione vi basterà fare doppio tap sul link Unisciti ad Agorà. Se tutto è andato bene, dovreste ritrovarvi già all’interno della riunione. Diversamente, dovrete inserire l’ID che è 81642455128 e la password che è 902185.

Se è la prima volta che aprite l’applicazione per iPhone o anche per dispositivi Android, probabilmente Zoom Meetings vi chiederà il permesso per accedere al microfono, alla fotocamera e per inviarvi notifiche. Sono tutte richieste perfettamente normali e, se volete approfittare totalmente delle funzioni di Zoom, dovreste concedere l’accesso.

Una volta entrati nella conferenza, Zoom vi chiederà se volete utilizzare l’audio del vostro smartphone o effettuare una chiamata telefonica tradizionale. Scegliete di utilizzare l’audio tramite connessione Internet.

Naturalmente, se avete qualsiasi tipo di dubbio o problema, non esitate a contattare il Presidente al numero 3421680810, anche fuori dagli orari di apertura della sezione.

 

Consiglio straordinario urgente di martedì 2 febbraio 2021

Vi informiamo che è convocato per martedì 2 febbraio 2021 alle ore 16:00 un Consiglio Straordinario Urgente della sezione UICI di Treviso per discutere e deliberare su una proposta di affitto dell’appartamento in via Turazza. Tutti i soci possono partecipare in qualità di uditori ed intervenire durante le varie ed eventuali.

Il Consiglio si svolgerà tramite la piattaforma Zoom meetings e il link cui collegarsi per partecipare è: https://us02web.zoom.us/j/81088234732?pwd=dzFqYWczYktHUHh2Rm1HMWdNWEZ0Zz09.

 

L’UNIVERSO TRA LE DITA: Storie di Scienziati Ipovedenti o Non Vedenti

Riceviamo e volentieri diffondiamo.

 

Autore: Michele Mele

Edizioni Efesto

28 Gennaio 2021

“L’Universo tra le Dita” è il primo libro del matematico e ricercatore Michele Mele. Con il dichiarato obbiettivo di contrastare i pregiudizi che ancora circondano i non vedenti e gli ipovedenti, che ne sviliscono il ruolo all’interno della società e che spesso li allontanano in precoce età dalle discipline scientifiche, erroneamente considerate a loro inaccessibili, questo saggio dal taglio divulgativo raccoglie le storie, le imprese e le scoperte di dieci scienziati ipovedenti o non vedenti. Sei notevoli figure del passato, Nicholas Saunderson, Leonhard Euler, John Metcalf, Francois Huber, Jacob Bolotin ed Abraham Nemeth, vissute tra la fine del XVII secolo ed i primi anni del XXI secolo, e quattro ancora viventi, Lawrence Baggett, Damion Corrigan, Mona Minkara ed Henry Wedler, provano concretamente l’inconsistenza degli stereotipi, dimostrando come virtuosi processi di inclusione favoriscano le possibilità per le persone con bisogni speciali di seguire la strada che il talento suggerisce, al di là di ogni ostacolo materiale o ideologico.

I primi sei capitoli di questo volume ricostruiscono le gesta di sei scienziati ipovedenti o non vedenti del passato, vissuti nei luoghi più disparati, dall’Inghilterra centro-settentrionale alle rive del Baltico, dalle valli alpine alle praterie americane, attraverso fonti dirette, manoscritti e studi specialistici, con un occhio ai differenti contesti culturali nei quali essi operarono conquistando l’immortalità per il proprio nome. Gli ultimi quattro capitoli sono stati redatti dopo molte piacevoli ore trascorse in conversazione con quattro scienziati ipovedenti o non vedenti del presente, raccogliendo le loro testimonianze e ripercorrendo i loro passi attraverso traguardi e pubblicazioni. Tra le dieci figure ritratte compaiono uno dei quattro matematici più grandi di tutti i tempi, un titolare della prestigiosissima cattedra di professore lucasiano presso l’Università di Cambridge, il naturalista a cui dobbiamo molte delle nostre conoscenze sulla vita delle api e l’ideatore di un test ultrarapido per la COVID19.

Nato a Salerno nel 1991 con un’eredodegenerazione retinico-maculare, Michele Mele ha conseguito la Laurea Magistrale in Matematica presso l’Università degli Studi di Salerno ed il Dottorato di ricerca in Scienze Matematiche ed Informatiche presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Al momento della stesura di quest’opera, svolge attività di ricerca su problemi di Ottimizzazione Combinatoria presso l’Università degli Studi del Sannio a Benevento e coordina il progetto “Accessibilità all’Arte” del Touring Club Italiano di cui è l’ideatore, un’iniziativa volta alla creazione di riproduzioni tattili di beni artistici bidimensionali per ipovedenti e non vedenti. Collabora inoltre con numerose testate giornalistiche tra cui la rivista specialistica musicale Bright Young Folk, il periodico di attualità Yorkshire Bylines ed il sito sportivo Il Calcio a Londra.

 

Laboratori estivi di autonomia

Riceviamo e diffondiamo.

 

Tra relax e partecipazione per essere protagonista della tua vacanza.

La condivisione di competenze, interessi e passioni è il nostro punto di forza.

Immersi nella natura con una rete di passeggiate ed escursioni per tutti i gusti.

La nostra proposta è uno spazio emozionale per chi è curioso, vivace e aperto a nuove esperienze.

Imparare quel che serve per far funzionare e gestire la nostra Casa è facile e divertente. Impareremo a capire e a rispettare chi ci sta accanto facendo esercizio di disponibilità, pazienza e flessibilità.

La casa si trova nel comprensorio del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane patrimonio UNESCO.

PARTECIPANTI: 13 persone con disabilità visiva autonome nell’igiene e cura della persona, 2 responsabili della cucina, 3/4 operatori.

CASA FONTANE: 5 camere doppie, 1 una tripla, tutte con TV e bagno (senza bidet), rete WI-FI comunale

SERVIZI INCLUSI:

  • pernottamenti a pensione completa dal pranzo del giorno di arrivo alla colazione del giorno di partenza;
  • n 2 asciugamani (doccia e viso) con cambio a metà turno;
  • biancheria da letto (lenzuola-federe-coperte) con cambio a metà turno;
  • escursioni naturalistiche e visite nel comprensorio del Parco;
  • partecipazione alle attività ed iniziative in calendario Ente Turismo Barcis;
  • n 1 entrata in piscina a Maniago COVID permettendo.

SERVIZI NON INCLUSI: pasto tipico in malga/rifugio/ristorante – attività facoltative ed individuali.

I laboratori si svolgeranno nelle seguenti date:

  • Dal 14 al 23 luglio;
  • Dal 24 luglio al 2 agosto;
  • Dal 3 agosto al 12 agosto;

È anche prevista la realizzazione di un laboratorio per le autonomie dedicato ai conduttori di cani guida nel periodo dal 3 al 12 luglio. Costi, dettagli del progetto  e condizioni di partecipazione sono però ancora da definire. Per ulteriori informazioni potete scrivere a dedomenico@studio-in.org.

Il costo pro capite, che non riguarda però il laboratorio estivo di autonomia dedicato ai conduttori di cane guida, è di €860,00 IVA inclusa che andrà pagato tramite bonifico bancario su c/c intestato a STUDIO IN, Banca Popolare Etica IBAN IT53J0501811200000011706371.

La caparra è pari al 50%  e andrà versata alla conferma di accettazione iscrizione e saldo entro il 01 luglio 2021.

Le iscrizioni sono aperte fino ad esaurimento dei posti.

Per informazioni scrivete all’indirizzo mail: info@studio-in.org.

 

Un innovativo progetto di integrazione lavorativa

Da alcuni mesi, stiamo collaborando con un gruppo di persone impegnate nella progettazione di una nuova opportunità di integrazione lavorativa al di fuori delle vie che normalmente le persone con  disabilità della vista percorrono. Vi lasciamo quindi alla presentazione sintetica del questionario che hanno deciso di sottoporvi, con la preghiera di dedicare a quest’apportunità l’attenzione che merita.

Il progetto di inclusione sociale B&N, promosso dalla omologa costituenda associazione Bianco e Nero (B&N), si propone di favorire l’inserimento delle persone non vedenti nel mercato del lavoro attraverso la costituzione di una cooperativa sociale di tipo B.

Bianco e Nero (B&N), al fine di meglio conoscere le vostre esigenze e aspettative lavorative, nonché per raccogliere manifestazione di interesse da parte di potenziali soci residenti nella provincia di Treviso e zone limitrofe, ha predisposto il presente questionario che vi sottoponiamo fiduciosi nella vostra collaborazione.

Aprite questo link per iniziare la compilazione del questionario.

 

Open Day I See You Moving®

A proposito del mantenersi attivi pure durante questi periodi in cui siamo costretti a rimanere chiusi in casa, volentieri diffondiamo quest’iniziativa.

Il progetto I See You Moving® rivolto a tutti i non vedenti ed ipovedenti, è dedicato a chi desidera allenarsi, muoversi, mantenersi in forma e migliorare la propria salute fisica e mentale.

Simona Binci, l’ideatrice del progetto organizza una lezione speciale Open Day per permettere di provare e sentire i benefici del metodo I See You Moving®, per ritrovare il proprio benessere psicofisico e per prendersi cura della propria salute.

La lezione è completamente gratuita e si terrà l’8 Febbraio alle ore 18.00 per una durata di 40 minuti.

La sessione di ginnastica si svolge a corpo libero con l’utilizzo di un semplice attrezzo quale il bastone rigido.

Per l’allenamento serviranno:

  • Un tappetino;
  • Un manico di scopa o un bastone rigido;
  • L’app I See You Moving® disponibile per iPhone e iPad su AppStore;
  • Un cellulare connesso ad Internet.

Per seguire la lezione basta prenotarsi entro il 5 febbraio alle ore 19.00, tramite WhatsApp al numero 3384695046.