Bollettino informativo di sabato 22 agosto 2020

Consiglio Regionale Veneto - UICI > SEZIONE DI TREVISO > Circolari e relazioni Treviso > Circolari > Bollettino informativo di sabato 22 agosto 2020
Consiglio Regionale Veneto - UICI > SEZIONE DI TREVISO > Circolari e relazioni Treviso > Circolari > Bollettino informativo di sabato 22 agosto 2020

Bollettino informativo di sabato 22 agosto 2020

Cari soci e care soce,

 

Spero che, nonostante le difficoltà collegate al periodo, abbiate potuto trascorrere delle vacanze rilassanti.

Qui di seguito gli argomenti compresi in questa news letter di oggi sabato 22 agosto 2020.

 

Riapertura degli uffici

Vi ricordiamo che gli uffici sezionali riaprono al pubblico a partire da martedì 25 agosto, con i consueti orari.

Tuttavia, in considerazione di quello che ha tutta l’aria di essere una ripresa dei contagi, vi ricordiamo l’assoluta necessità di accedere ai locali seguendo strettamente le norme di profilassi e protezione che ricapitoliamo qui sinteticamente:

  1. Limitare quanto più possibile la presenza in sede e privilegiare l’invio dei materiali tramite mail o fax;
  2. Il Personale di segreteria e i volontari riceveranno solo ed esclusivamente su appuntamento per evitare Gli appuntamenti andranno presi contattando gli uffici ai consueti recapiti: telefono 0422547766 o e-mail uictv@uiciechi.it;
  3. Per l’accesso agli uffici sezionali è obbligatorio l’uso della mascherina. Il personale ne fornirà una a chi ne fosse sprovvisto. È obbligatorio igienizzare le mani. A tale scopo, all’ingresso della sezione, sulla sinistra, è stato predisposto un dispencer di jel igienizzante;
  4. Il personale provvederà alla misurazione della temperatura a chiunque desideri accedere ai locali sezionali. In presenza di una temperatura superiore ai 37,5, l’accesso non sarà consentito;
  5. Per tutto quanto non qui espressamente previsto, vi invitiamo ad attenervi alle disposizioni del personale o dei volontari che operano in sede.

Ci rendiamo conto che questo periodo difficile si sta protraendo più di quanto noi tutti ci saremmo mai aspettati. E per nessuno è semplice o agevole continuare ad applicare queste norme. Il distanziamenot sociale e le mascherine pesano; per chi ha una disabilità come la nostra, il distanziamento sociale può poi essere una vera difficoltà. Possiamo soltanto augurarci che continuare ad osservare queste precauzioni scongiuri il ritorno a misure più severe e radicali come quelle che abbiamo dovuto sperimentare tra marzo e maggio scorsi.

 

Un ringraziamento a Guido Neso

Guido neso, immaginiamo, lo conoscete un po’ tutti. Per diversi anni, ha prestato la sua opera come volontario, Consigliere e Presidente sia in UICI che in UnIVoC. Negli ultimi anni, è stata la voce della Sezione che, assieme ad altri, si è premurato, quotidianamente, di inviare auguri di buon compleanno e onomastico.

Alcune settimane fa, per motivi di carattere personale, Guido ci ha comunicato di non potere più portare avanti questo suo incarico.

Carissimo Guido, siamo certi di parlare a nome di tutti coloro che hanno ricevuto questi tuoi piccoli doni, sempre garbati e mai scontati, nel ringraziarti per il lavoro che per tanto tempo hai portato avanti per l’UICI, ma soprattutto per i nostri soci. Grazie per il tuo impegno e, a titolo personale, come Presidente, ti ringrazio pubblicamente per la fiducia che mi hai accordato quando, nel lontano 2013, scegliesti di darmi fiducia passandomi il testimone.

Ci vediamo in assemblea il 5 settembre.

 

Preparazione per l’assemblea

Come avete saputo dalla convocazione che vi abbiamo inviato sia tramite e-mail che tramite questo bollettino, che tramite sito web, che tramite e-mail tradizionale, il prossimo sabato 5 settembre si svolgerà l’assemblea sociale della nostra sezione UICI. Si tratta di un’assemblea estremamente importante. Infatti, rinnoveremo tutti gli organi associativi, fino ad arrivare al Consiglio e alla Direzione Nazionali.

Per favorire la partecipazione, abbiamo deciso di:

  1. Permettere la partecipazione all’Assemblea tramite piattaforma Zoom Meeting;
  2. Mantenere aperti i seggi anche nella mattinata di lunedì 7 settembre, così da consentire a chi ha partecipato all’assemblea in teleconferenza, di esercitare comunque il suo diritto di voto.

Nella circolare di convocazione, avevamo previsto alcuni momenti in cui il Presidente e un suo incaricato sarebbero stati disponibili per aiutare i meno esperti a familiarizzare con la tecnologia che abbiamo scelto per la teleconferenza. Tuttavia, non abbiamo ricevuto nessuna richiesta in questo senso.

Rinnoviamo quindi la nostra disponibilità con il seguente calendario:

  • Domenica 30 agosto dalle 15 alle 20;
  • Lunedì 31 agosto dalle ore 21:00 alle ore 23:00;
  • Martedì primo settembre dalle ore 21:00 alle ore 23:00;
  • Mercoledì 2 settembre dalle ore 21:00 alle ore 23:00;
  • Giovedì 3 settembre dalle ore 21:00 alle ore 23:00;
  • Venerdì 4 settembre dalle ore 15:00 alle ore 21:00;
  • Inoltre, nelle giornate di martedì primo settembre e giovedì 3, il mattino dalle ore 11:00 alle ore 13:00 e il pomeriggio dalle ore 15:30 alle ore 18:30, il Presidente sarà a disposizione presso i locali sezionali per tutti i soci che avessero bisogno di istruzioni più dettagliate su come accedere alla piattaforma di teleconferenza per collegarsi e partecipare all’assemblea sociale di sabato 5 settembre.

Per ogni ulteriore informazione, potete scrivere direttamente al Presidente, oppure chiamarlo al 3421680810, oppure contattarlo tramite Whatsapp.

Vi ringraziamo della partecipazione.

 

Aumento delle pensioni di invalidità: un po’ di chiarezza

In questo periodo, non sono poche le domande pervenute relativamente alla questione dell’aumento delle pensioni di invalidità. Così, pure in assenza di indicazioni da parte della Presidenza Nazionale, abbiamo deciso di provare a fare un po’ di chiarezza.

La questione è nata da un dubbio di legittimità costituzionale sollevato dalla corte d’appello di Torino in relazione a una norma del 2001: l’articolo 38 della Legge 448/2001. Si tratta della norma con cui il secondo Governo Berlusconi garantiva a ttutti gli ultrasettantenni con un reddito inferiore a €6613,98 una pensione minima di €516,46: il vecchio milione di Lire, per intenderci. Il limite anagrafico si abbassa a 60 anni nel caso il pensionato sia invalido civile, cieco civile, sordo.

La pronuncia della Corte Costituzionale dichiara, semplificando in modo estremo, l’incostituzionalità di questa parte della norma, sancendo che l’aumento del trattamento economico spetta agli invalidi civili totali con ilvalidità del 100%, dai diciotto anni in su e non più dai sessanta. La sentenza però non faceva nessun cenno ai ciechi civili o ai sordi.

Con il “Decreto Agosto”, di fatto, il limite anagrafico viene abbassato a diciotto anni per:

  • Invalidi civili con invalidità del 100%;
  • Ciechi civili;

Al momento attuale, considerati gli adeguamenti intervenuti dal 2001 al 2020, quindi, l’integrazione a €651,51 spetta anche ai ciechi civili, purché rientrino nei seguenti limiti reddituali: €8.469,63 per l’invalido non coniugato e €14.447,42 per l’invalido coniugato.

Occorre però fare attenzione al fatto che questi limiti reddituali non funzionano come quelli per l’assegnazione delle provvidenze per cecità civile, per cui o si è dentro o si è fuori. In sostanza, gli unici che percepiranno l’integrazione completa saranno coloro che non percepiscono alcun altro reddito oltre alla pensione di cecità civile. Stipendi da lavoro part-time, borse lavoro, pensioni di reversibilità, proprie o del coniuge per chi ne ha uno, faranno decrescere l’aumento fino ad azzerarlo.

Il meccanismo è troppo complesso per essere spiegato qui. Se volete farvi un’idea, vi consigliamo di provare questo calcolatore on line predisposto da Handylex.

Ci rendiamo conto della complesità della materia. Il tutto è complicato dal fatto che siamo ancora in attesa delle indicazioni operative di INPS e anche dal fatto che il “Decreto Agosto” potrebbe verosimilmente subire modificazioni durante il processo di conversione in Legge. Vi terremo comunque informati a mano a mano che avremo notizie.

 

Un.I.Vo.C.: IX edizione della Festa d’estate di domenica 6 settembre

Con non poche difficoltà siamo riusciti a organizzare la “NONA FESTA D’ESTATE”.                            Sarà una festa diversa dal solito, ma sempre una giornata in compagnia.                                                           Ci ritroveremo di fronte alla stazione dei treni di Treviso (per chi non sa arrivare) e partiremo per Lovadina, presso l’agriturismo i Carrettieri del Piave via Grentine, 2, Lovadina, dove lasceremo le auto. A piedi ci avvieremo alla cantina La Nona Pietra dove faremo una visita e l’aperitivo, per chi è interessato può acquistare anche i loro prodotti. Ritorno verso l’agriturismo per il pranzo.

PROGRAMMA:

  • Ore 09:30 partenza dalla stazione dei treni di Treviso;
  • Ore 10:00 partenza dall’agriturismo “I Carrettieri del Piave” via Grentine, 2, Lovadina, Spresiano per raggiungere la cantina “La Nonna Pietra” Strada delle Grentine 12 Lovadina Spresiano, dove si farà una visita guidata e prenderemo l’aperitivo assieme;
  • Ore 12:30 pranzo presso l’agriturismo “I Carrettieri del Piave”.

MENU’:

  • Antipasto: Misti caserecci;
  • Primi: Risotto con prosecco, ortica e caprino. Tagliolini all’anatra;
  • Secondo: Arrosto di maiale con pistacchi e mandorle
  • Contorno: Patate arrosto saporite e verdura fresca mista;
  • Dolce: Misti caserecci in tavola con rosé Astoria;
  • Acqua, vino, caffè corretto.

Quota di partecipazione € 35,00.

Durante il pranzo estrazione a premi, il ricavato andrà a finanziare le attività dell’U.N.I.Vo.C. In caso di pioggia la visita si farà  ugualmente, visto la prenotazione in agriturismo.

Prenotazioni entro il 22 agosto 2020 con caparra di €15 o fino a esaurimento dei posti.

Per informazioni rivolgersi a:

  • Tonini Roberto: cell. 3487101952
  • Romanello Lucia: cell. 3312401272
  • Daminato Mariagrazia: cell. 3456130721.

 

 

Tour sensoriale delle Marche

Riceviamo da Flumen Viaggi e volentieri riproponiamo quanto segue.

“Un Fiume di Viaggi per Voi”

Gusta, tocca, scopri le Marche

PROGRAMMA

 

  • 1° giorno: giovedì 8 ottobre 2020 – Fiorenzuola di Focara. Pesaro, sulle tracce di Gioacchino Rossini: Ci incontriamo con i friulani a Cervignano davanti al Lidl e a Pordenone davanti alla fiera, con tutti gli altri a San Donà di Piave, Padova e Bologna al casello autostradale (in caso di provenienza da altre regioni definiremo nuovi punti d’incontro) e partiamo tutti insieme con direzione Marche. All’arrivo facciamo una breve sosta nella graziosa di Fiorenzuola di Focara, nel Parco Naturale del Monte San Bartolo, borgo di fondazione romana e successivamente trasformato in castello dagli arcivescovi di Ravenna. E’ cinto parzialmente da mura di forma pentagonale e ha un lato a strapiombo sul mare con piccole terrazze da cui apprezzeremo la brezza e il vento salmastro. Dante Alighieri la citò nella sua Divina Commedia: “Poi farà si ch’al vento di Focara – non farà lor mestier voto né preco” (Inferno, XXVIII, vv. 89-90). Per pranzo, a Pesaro, faremo una degustazione in una delle più antiche osterie del centro storico. Nel pomeriggio visiteremo la città, seguendo le tracce del famoso compositore Rossini. Entreremo nella Casa Natale del Maestro, dove trascorse i primi anni della sua vita; testi in braille, tavole in rilievo e strumenti multimediali ci permetteranno di conoscere la vita e le opere del compositore. Passeggiando attraverso la città, attraverseremo Piazza del Popolo con il Palazzo Ducale e la Fontana, per raggiungere il Conservatorio di Musica, e infine il Teatro Rossini, dove vengono rappresentate le opere del compositore. In serata arriveremo a Recanati per la cena e il pernottamento in un hotel del centro storico.
  • 2° giorno: venerdì 9 ottobre 2020 – Alla scoperta del Parco del Monte Conero. Ancona e il Museo Omero: Dopo la prima colazione in hotel raggiungeremo il Parco Naturale del Monte Conero, una bianca falesia a picco sul mare, per un breve trekking che ci farà conoscere la parte più naturalistica del Conero, i sentieri nel bosco e gli affacci panoramici sulla Baia di Portonovo. Visiteremo l’Abbazia di San Pietro al Conero e i borghi storici di Sirolo e Numana. Per pranzo assaporeremo una degustazione in cantina. Nel pomeriggio andremo ad Ancona per la visita del Museo Tattile Omero, all’interno della Mole Vanvitelliana, che dal 1993 offre un’esperienza unica, la possibilità di conoscere l’arte attraverso le mani. L’esposizione comprende modellini architettonici, riproduzioni in gesso o vetroresina che comprendono il periodo greco-romano, il Rinascimento e l’arte contemporanea. Visiteremo inoltre il Duomo di San Ciriaco, sul colle Guasco che domina la città e il mare, in stile romanico ma con elementi bizantini e gotici; la facciata è preceduta da un’ampia scalinata che ci accoglie con due leoni in marmo rosso di Verona, uno che protegge un agnello, l’altro che schiaccia una serpe. In serata rientreremo nel borgo di Leopardi per la cena e il pernottamento.
  • 3° giorno: sabato 10 ottobre 2020 – Recanati, il natio borgo selvaggio di Giacomo Leopardi. Macerata, lo Sferisterio e Palazzo Buonaccorsi: Dopo la prima colazione visitiamo Recanati, città natale del poeta Giacomo Leopardi e del tenore Beniamino Gigli. La visita guidata della città consiste in una piacevole passeggiata nel suo centro storico, ricco di chiese e palazzi storici, alla scoperta dei luoghi cari al poeta: la terrazza panoramica del “Colle dell’Infinito”, la Piazzetta del Sabato del Villaggio, la Torre dell’Orologio fino ad arrivare di fronte a Casa Leopardi e alla Casa di Silvia. Durante il percorso un attore nei panni di Giacomo Leopardi ci accoglierà in alcuni di questi luoghi, declamando i versi che li hanno resi famosi e raccontandoci in prima persona la loro storia. Toccare il vestito dell’attore, che riproduce perfettamente quello indossato da Leopardi in alcuni suoi ritratti, sarà una bella emozione! Dopo una degustazione di prodotti tipici raggiungeremo Macerata, centro di eccezionale interesse artistico e storico, ricco soprattutto di architetture rinascimentali e barocche. Durante la visita guidata del centro storico entreremo a Palazzo Buonaccorsi che racchiude all’interno, oltre alla Pinacoteca e il museo di arte antica con tele del Crivelli e del Parmigiano, un bellissimo museo dedicato alle carrozze storiche. Avremo la possibilità di toccare alcune carrozze in esposizione e il supporto di alcune schede in braille, ci aiuterà a capirne la storia. Visiteremo l’Arena Sferisterio, luogo nato per il gioco del pallone con il bracciale, poi modificato e reso una delle più belle arene per gli spettacoli musicali. Qui si svolge ogni anno il Macerata Opera Festival oltre alla finale di Musicultura. Un modello in scala dell’arena con il suo colonnato e i modelli di bracciale e pallone dell’antico gioco, ci supporteranno in questa visita, insolita e interessante. Rientreremo poi in hotel per la cena e il pernottamento.
  • 4° giorno: domenica 11 ottobre 2020 – Urbino, alla corte del Duca Federico da Montefeltro: Dopo la prima colazione ci trasferiamo a Urbino, la città ideale del Rinascimento. Visitiamo lo splendido Palazzo Ducale, centro vitale e culturale della corte di Federico, oggi patrimonio dell’Unesco. Oltre a rappresentare uno dei più importanti esempi di architettura rinascimentale, il palazzo è sede della Galleria Nazionale delle Marche e conserva opere di gran pregio di artisti quali Raffaello, Piero della Francesca, Paolo Uccello, Melozzo da Forlì, ecc. Durante la visita toccheremo una riproduzione in scala del Palazzo, che ci permetterà di apprezzare la sua architettura rinascimentale e bassorilievi tridimensionali in resina che riproducono alcune delle più importanti opere qui conservate come “La Città Ideale”, la “Muta” di Raffaello e “La Madonna di Senigallia” di Piero della Francesca. Passeggiando poi per le antiche strade incontreremo interessanti monumenti come la Chiesa di San Domenico, con la doppia scalinata, il Duomo e le viuzze con le scalette. Per pranzo proveremo lo street food tipico di Urbino, la crescia sfogliata! Nel pomeriggio rientreremo a casa, lasciando ogni viaggiatore nella sua regione di origine con un arrivederci al prossimo viaggio sensoriale!

L’ordine delle visite potrebbe essere modificato per garantire l’ottimale svolgimento del programma.

Quota di partecipazione:

  • €630,00 per minimo 16 a massimo 20 partecipanti;
  • €670,00 per minimo 12 a massimo 15 partecipanti.

Supplemento singola €80,00.

Supplemento ingressi previsti dal programma €50,00.

Costo ingressi per non vedenti e relativo accompagnatore INCLUSI.

(è richiesto il certificato di disabilità)

Supplemento facoltativo per accompagnatore in loco €400,00*.

(* Si prevede un accompagnatore per massimo due persone, a disposizione per l’intera giornata fino al rientro in hotel. Al momento sono disponibili n° 2 accompagnatori con esperienza.)

La quota comprende:

– trasporto in minibus con a/c (incluso pedaggi/parcheggi/ZTL e vitto/alloggio autista);

– n° 3 pernottamenti in hotel con sistemazione in camera doppia;

– n° 3 cene in hotel a Recanati, bevande incluse (1/2 acqua e 1/4 vino);

– servizio guida come da programma: 3 giornate intere a Fiorenzuola/Pesaro, Conero/Ancona, Recanati (dove la visita guidata della città sarà accompagnata da un attore che impersonerà Giacomo Leopardi) /Macerata e mezza giornata a Urbino;

– n° 3 pranzi degustazione: a Pesaro, al Conero e a Recanati con bevande incluse;

– n° 1 esperienza di street food a Urbino (crescia + bibita);

– ingressi previsti da programma per persona non vedente e accompagnatore: Pesaro / Casa Rossini e Museo Nazionale Rossini; Ancona / Museo Omero; Recanati / Casa Leopardi; Macerata / Museo della Carrozza e Arena Sferisterio; Urbino / Palazzo Ducale;

– nostro accompagnatore per tutta la durata del viaggio;

– assicurazione medico-bagaglio.

 

 

La quota non comprende:

– gli ingressi per persone normovedenti che viaggiano da sole; la tassa di soggiorno in hotel pari a € 2,00 a persona a notte, servizio di porterage in hotel a Recanati (l’hotel è in zona pedonale, il bus può arrivare a circa 300 mt dall’ingresso, strada in salita. L’hotel può fornire un servizio di porterage in arrivo e partenza al costo di €5,00 per persona); le mance, gli accompagnatori in loco, gli extra personali in genere e tutto quanto non espressamente indicato sotto la voce “La quota comprende”.

 

Hotel proposto (o similare):

Hotel Gallery 4* – Recanati  http://www.ghr.it/en/

Nel borgo storico di Recanati, struttura accogliente ed elegante. Ristorante interno.

 

 

 

Iscrizioni entro il 08/09/2020 con acconto di € 200,00 a persona

Saldo entro il 21/09/2020

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ORGANIZZAZIONE TECNICA: FV FLUMEN VIAGGI

Via Bassi, 2 33080 FIUME VENETO (PN) Tel. +39 0434 564112

www.flumenviaggi.it – info@flumenviaggi.it – flumenviaggi@legalmail.it – facebook: Flumen Viaggi

 

Soggiorno con cani guida a Messina, 27 settembre – 4 ottobre 2020

L’IRiFoR nazionale organizza per le date sopra riportate un soggiorno dedicato sia a chi già si serve del cane guida come ausilio per la propria mobilità, che per chi desidera conoscerlo.

Grazie alla presenza di operatori specializzati, sarà possibile raggiungere due importanti obiettivi:

– offrire opportunità di condivisione e confronto sulle varie problematiche relative alla “coppia” cane-conduttore;

– permettere ai partecipanti che non conoscono il cane come animale in senso generale e nel suo particolare ruolo di guida di raccogliere informazioni provenienti dagli operatori e da persone con disabilità visiva che fanno esperienza diretta, ogni giorno nei più vari contesti di vita.

Tutto questo avverrà in un luogo accogliente, ricco di stimoli e di spazi idonei che favoriranno momenti di socializzazione e di relax anche per i nostri amici a quattro zampe.

Il soggiorno prevede pernottamento in albergo e spostamento al Centro Helen Keller per le attività quotidiane, oltre a varie escursioni per la visita delle località siciliane limitrofe, ricche di Storia cultura e bellezze paesaggistiche, da  decidere e concordare tutti insieme, in base alle esigenze del gruppo.

Il personale specializzato coadiuverà gli ospiti nel potenziare le loro capacità, puntando a migliorare le competenze di mobilità di ognuno, in una cornice di condivisione e svago, tramite la gestione della relazione con il cane nei diversi contesti.

PROPOSTE E ATTIVITÀ

Spazi quotidiani riservati al confronto su:

  • alimentazione, premi e coccole, elementi basilari per la relazione con il cane;
  • l’importanza del gioco;
  • gestione in guida e in libertà, la comunicazione tra cane e persona, toelettatura e cura del cane;
  • norme, leggi e regolamenti sull’accesso del cane guida ai diversi contesti di vita della persona con disabilità visiva;
  • condivisione di esperienze personali.

Sono già previste escursioni a Messina città, Taormina, Isole Eolie, Etna e altre località di interesse storico, culturale e naturalistico.

CONDIZIONI E COSTI

Undici partecipanti: fino a 7 persone con cane guida, 4 persone con disabilità visiva senza cane guida. Persone autonome nell’igiene e cura della persona.

Include: 7 pernottamenti a pensione completa e sistemazione in camere singole, biancheria da camera e da bagno, pulizie quotidiane, istruttori di cane guida e mobilità, un componente della commissione nazionale cani guida U.I.C.I.*, viaggio a/r Aereoporto Catania o Stazione Centrale Messina – albergo, attività, escursioni e spostamenti locali.

Grazie al contributo dell’I.Ri.Fo.R. pari al 50% della quota il costo a persona del soggiorno è di 700,00 (settecento) Euro.

Esclude: viaggio aereo da e per aeroporto di Catania, o viaggio treno da e per Villa San Giovanni con collegamenti da e per Messina Marittima curati dal servizio aliscafi BluJet di Gruppo FS.

Spese personali.

Anticipo: 50% al momento dell’iscrizione.

Saldo: restante 50% entro il 20 settembre 2020

Le iscrizioni saranno accolte in ordine di arrivo, sarà data priorità a coloro che non hanno partecipato al soggiorno nelle sue precedenti edizioni, fino a esaurimento posti, con scadenza al 13 settembre 2020.

 

INFORMAZIONI E CHIARIMENTI:

Coordinatrice Commissione Nazionale Cani Guida U.I.C.I.

Elena Ferroni e-mail: caniguida@uiciechi.it, cell 3493022571

Scuola Cani Guida per Ciechi e Polo Nazionale per l’Autonomia “Helen Keller” di Messina

Email scuolacaniguida@centrohelenkellersicilia.it, Tel. 0908966130.

 

Settembre all’Hotel Bolivar

L’hotel Bolivar, di cui vi avevamo già parlato in un precedente bollettino informativo, ci invia questa proposta che noi volentieri condividiamo.

 

L’Hotel Bolivar anche per il prossimo settembre vi stupirà!

Dal 6 Settembre è possibile soggiornare per una settimana alla tariffa di € 480,00 a persona o per due settimane alla tariffa di € 930,00 a persona.

Il supplemento per la camera doppia uso singola è di € 80,00 per la prima settimana e 60,00 per la seconda settimana.

Il soggiorno settimanale comprende:

  • La pensione completa con inclusa acqua e vino ai pasti,
  • Il servizio spiaggia con ombrellone, lettino e sdraio,
  • Un’escursione nell’Hinterland Piceno,
  • Una passeggiata in Tandem con ciclisti professionisti,
  • Una Cena Tipica,
  • Una serata con musica in spiaggia,
  • Un pranzo in spiaggia con arrosticini e prodotti locali,
  • Transfer da e per la stazione,
  • Il servizio di accompagnamento, non individuale, al costo di € 50,00 a settimana,
  • Le date del soggiorno sono indicative, accettiamo prenotazioni anche infrasettimanali,
  • I cani guida sono nostri graditi ospiti.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni: info@hotelbolivar.it o 073581818.