Convocazione Assemblea Ordinaria dei Soci - 6 settembre 2020

Consiglio Regionale Veneto - UICI > SEZIONE DI ROVIGO > Circolari e relazioni Rovigo > Convocazione Assemblea Ordinaria dei Soci – 6 settembre 2020
Consiglio Regionale Veneto - UICI > SEZIONE DI ROVIGO > Circolari e relazioni Rovigo > Convocazione Assemblea Ordinaria dei Soci – 6 settembre 2020

Convocazione Assemblea Ordinaria dei Soci – 6 settembre 2020

PROT. 16_/20/25a ROVIGO 20/07/2020

Oggetto:
Invito partecipazione all’Assemblea Ordinaria Elettiva dei Soci

Gentile Socio,
con la presente ho il piacere di invitarLa all’Assemblea Ordinaria Elettiva della Sezione Territoriale di Rovigo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus – APS , che si svolgerà il giorno 6 settembre 2020 presso la sala riunioni della Sezione Territoriale di Rovigo dell’UICI in Via G. Pascoli 1P – Rovigo e, contemporaneamente, in videoconferenza sulla piattaforma Zoom Meetings, alle ore 8:00 in prima convocazione e alle ore 9:00 in seconda convocazione, qualunque sia il numero dei presenti.
Ore 9:45 termine ultimo per l’accettazione di eventuali candidature in Assemblea.

Ordine del Giorno:
1. Elezione del Presidente e del Vice Presidente dell’Assemblea,
2. Nomina del Segretario;
3. Elezione di tre questori vedenti;
4. Elezione di cinque scrutinatori di cui due non vedenti che conoscano il sistema di lettura e scrittura Braille;
5. Lettura:
a. Della Relazione attività anno 2019;
b. Del Conto consuntivo anno 2019;
6. Discussione, valutazioni e votazioni dei documenti A) e B) del superiore punto 5;
7. Operazioni di voto per l’elezione di:
o 5 Consiglieri Sezionali,
o 1 Componente il Consiglio Regionale Veneto UICI,
o 1 Delegato al XXIV Congresso Nazionale UICI;
8. Varie ed eventuali;
9. Proclamazione degli eletti.

N.B.
Con riferimento al punto 7) all’ordine del giorno, il Consiglio Sezionale, nella seduta del 10 luglio 2020, ha incaricato la segretaria sezionale, sig.ra Sarti Gabriella, a ricevere le sottoscrizioni e le candidature di liste che potranno essere presentate, previo appuntamento, presso la sede negli orari: 8,30 – 12,30 dal lunedì al venerdì. In deroga alle norme regolamentari vigenti, il termine per la presentazione delle liste è fissato per le ore 12.00 del settimo giorno precedente la data di svolgimento dell’assemblea quindi entro le ore 12.00 del 30 agosto.

Il Consiglio Sezionale per favorire la più ampia partecipazione attiva dei soci all’Assemblea e consentire un significativo incremento dell’esercizio del diritto di voto, ha accolto con favore le indicazioni del Consiglio Nazionale e le raccomandazioni del Presidente Nazionale, deliberando la possibilità di partecipare all’Assemblea in teleconferenza e di esercitare il diritto di voto anche a distanza.
Come riportato nel Comunicato n. 91/2020 della Sede Centrale UICI, si potrà ascoltare, intervenire in assemblea ed esprimere il proprio voto sui documenti, anche in modalità videoconferenza attraverso la piattaforma Zoom Meetings. Inoltre, come indicato nel stesso Comunicato della Sede Centrale UICI, sarà anche possibile partecipare alle elezioni per il rinnovo degli organi sociali (consiglio sezionale, consiglio regionale, delegato al Congresso) votando da remoto. Chiunque fosse interessato ad esercitare il proprio diritto di voto utilizzando questo sistema dovrà comunicare la propria volontà alla segreteria Sezionale scrivendo all’indirizzo e-mail uicro@uiciechi.it entro e non oltre le ore 12:00 di lunedì 24 agosto 2020 indicando il proprio indirizzo di posta elettronica personale, oltre ai propri dati personali. Si fa presente che chi utilizzerà questo sistema di voto a distanza, anche se presenti in Assemblea, non potranno votare nella modalità tradizionale.
Il seggio elettorale sarà responsabile del controllo durante le operazioni di voto.

A tutti coloro che vorranno assistere ai lavori assembleari e votare in presenza, per motivi organizzativi e per il rispetto delle norme di prevenzione anti Covid-19, sarà necessario comunicare la propria presenza alla segreteria Sezionale e il rispetto delle seguenti regole:
– indossare la mascherina;
– rimanere seduti al posto assegnato;
– gli accompagnatori resteranno all’esterno della sala;
– per espletare il voto sarete chiamati ed accompagnati al seggio;
– per chi voterà in Braille si raccomanda di portarsi al seggio la propria tavoletta ed il relativo punteruolo;
– per chi voterà in “nero” si raccomanda di portare al seggio la propria penna di colore nero;

Di seguito indicazioni e dettagli tecnici per l’eventuale partecipazione e votazione a distanza.

Partecipazione in Teleconferenza
Partecipazione all’Assemblea in Teleconferenza attraverso la piattaforma Zoom Meetings.
Utilizzando questa modalità si potrà ascoltare, intervenire in assemblea ed esprimere il proprio voto palese sui documenti assembleari (relazione attività 2019 e conto consuntivo 2019), accedendo da PC, tablet o smartphone oppure da un semplice telefono fisso o mobile (consigliato). I Soci interessati a partecipare ai lavori Assembleare in teleconferenza devono segnalare questa scelta telefonando in segreteria o scrivendo all’indirizzo mail uicro@uiciechi.it , indicando o l’indirizzo e-mail o il numero telefonico che si intenderà utilizzare allo scopo, entro il 24 agosto 2020.

Per accedere all’Assemblea attraverso la piattaforma Zoom Meetings
Per chi intende partecipare ai lavori assembleari da PC, tablet o smartphone:
1) per accedere alla teleconferenza premere/cliccare il seguente link: (DA RICHIEDERE ALLA SEGRETERIA SEZIONALE).
2) – da PC, per “alzare la mano”, per chiedere la parola o per partecipare alle votazioni palesi, utilizzare i comandi rapidi Alt + Y;
– da tablet o smartphone, per “alzare la mano”, per chiedere la parola e per partecipare alle votazioni palesi, raggiungere il pulsante “altro” e fare doppio tap, raggiungere “alza la mano” e fare doppio tap. Se si vuole “abbassare la mano” alzata per errore o perché non più necessario, raggiungere il pulsante “altro” e fare doppio tap, raggiungere “abbassa la mano” e fare doppio tap.

NB: per accedere alla teleconferenza utilizzando PC, tablet o smartphone, sarà necessario installare sul proprio dispositivo il programma Zoom Meetings. Al termine dell’installazione del programma, eseguire Zoom, quindi immettere l’ID della riunione (DA RICHIEDERE ALLA SEGRETERIA SEZIONALE) per partecipare alla teleconfererenza .

Chi intende partecipare ai lavori assembleari da telefono fisso o mobile: (METODO CONSIGLIATO)
1) comporre uno a scelta dei seguenti numeri: 02 00 66 72 45 oppure 02 12 41 28 823 oppure 06 94 80 64 88 e, quando richiesto dalla voce in inglese, digitare il codice della riunione (DA RICHIEDERE ALLA SEGRETERIA SEZIONALE) seguito dal tasto cancelletto #.
2) per “alzare la mano” per chiedere la parola o per partecipare alle votazioni palesi, premere consecutivamente i tasti *9 (asterisco nove).

Votazioni a distanza
A chi avrà scelto di votare in modalità elettronica a distanza, specificamente richiesta e debitamente ammesso, il giorno dell’Assemblea, all’indirizzo di posta elettronica indicato sarà inviata una e-mail con le istruzioni per votare, il nome utente e password (utilizzabili una sola volta) ed il link per accedere direttamente al sistema di votazione.
Indicativamente, la fascia oraria in cui sarà possibile esprimere il voto telematicamente sarà tra le 12 e le 13,30.
Per ogni sezione verrà creata un’urna virtuale accedendo alla quale appariranno in sequenza le tre schede per le votazioni di Consiglio Sezionale, Consiglio Regionale e Delegato al Congresso.
La scheda, sullo schermo apparirà più o meno così:
Intestazione: Logo UICI e relativa Sezione

Titolo: Elezione Consiglio sezionale
Lista 1 ( )
Lista 2 ( ) o eventuali candidati fuori lista
E così via per tutte le liste o candidati fuori lista.
Titolo: Preferenze per il Consiglio Sezionale
Titolo: Lista 1:
Candidato A ( )
Candidato B ( )
Candidato C ( )
Candidato D ( )
Candidato E ( )
E così via per tutto l’elenco di candidati della lista 1.

Titolo: Lista 2 o candidati fuori lista
Candidato A ( )
Candidato B ( )
E così via per tutte le liste o candidati fuori lista.

Titolo: Elezione Consigliere / Consiglieri regionali
Lista 1 ( )
Lista 2 ( ) o eventuali candidati fuori lista
E così via per tutte le liste o candidati fuori lista.
Titolo: Preferenze per Consiglieri Regionali
Titolo: Lista 1:
Candidato A ( )
Candidato B ( )
E così via per tutto l’elenco di candidati della lista 1.
Titolo: Lista 2: o candidati fuori lista
Candidato A ( )
Candidato B ( )
E così via per tutto l’elenco di candidati della lista 2. o fuori lista
E così via per tutte le liste

Titolo: Elezione Delegato / Delegati al Congresso
Lista 1 ( )
Lista 2 ( ) o candidati fuori lista
E così via per tutte le liste concorrenti o candidati fuori lista
Titolo: Preferenze per Delegati al Congresso
Titolo: Lista 1:
Candidato A ( )
Candidato B ( )
E così via per tutto l’elenco di candidati della lista 1.
Titolo: Lista 2: o candidati fuori lista
Candidato A ( )
E così via per tutto l’elenco di candidati della lista 2. o fuori lista
E così via per tutte le liste concorrenti o candidati fuori lista

Nella parte bassa ci saranno due pulsanti:
Pulsante Annulla
Pulsante Vota

Per votare, basterà scorrere su e giù l’elenco di liste e candidati con le frecce verticali o con l’apposito flick e selezionare, per ciascuna elezione, lista e candidati prescelti, usando il tasto “Spazio” o il relativo tap di selezione. Valgono le indicazioni relative alle modalità di voto e preferenza previste dal Regolamento Generale all’art.25. Per annullare una singola scelta già effettuata, basterà portarsi sul numero della lista o sul nominativo della preferenza che si vuole annullare e usare il solito tasto “Spazio” o Tap. Completata l’operazione di scelta di liste e preferenze, si può ancora azzerare tutto e ricominciare dall’inizio, mediante il solito tasto, “Spazio” o Tap sul pulsante “Annulla”. In tal caso, si aprirà una finestra informativa dell’avvenuto annullamento di tutte le scelte già effettuate, con l’invito a ricominciare da zero l’operazione di voto. Per inviare invece nell’urna virtuale il proprio voto e concludere l’operazione, portarsi sul pulsante “Vota” e usare il solito tasto “Spazio” o Tap. Verrà mostrata una finestra riepilogativa delle scelte di voto effettuate, con due pulsanti disponibili:
pulsante “Annulla tutto e ricomincia”
pulsante “Deposita nell’urna”.
Selezionare quindi la funzione desiderata, mediante il pulsante corrispondente. Con il pulsante “Annulla tutto e ricomincia” vengono annullate tutte le scelte già effettuate e si deve ripartire dall’inizio. Con il pulsante “Deposita nell’urna”, le scelte effettuate vengono acquisite definitivamente, l’operazione di voto termina e non sarà più ripetibile.

Nel giorno dell’Assemblea la segreteria sarà a disposizione per assistenza, chiarimenti, e/o informazioni sulle nuove procedure di partecipazione e di voto a distanza sopra descritte.

ELEZIONI ASSOCIATIVE SEZIONI TERRITORIALI 2020
indicazioni
Chi ha diritto di voto
I soci effettivi maggiorenni e i soci tutori, purché iscritti al 31 dicembre 2019 e in regola con il pagamento della quota associativa del 2019 e del 2020.
I nuovi soci, iscritti nel 2019, anche tra ottobre e dicembre, sempre purché in regola con il pagamento della quota 2020.
Al socio effettivo o tutore moroso, sospeso dall’attività associativa, va comunque inviato l’avviso di convocazione all’Assemblea, ma lo stesso, potrà esercitare i diritti di socio solo se sarà in regola con il pagamento della quota associativa dell’anno in corso e di eventuali altre annualità pregresse non pagate.
Nei sei mesi antecedenti le elezioni per il rinnovo delle cariche associative, i trasferimenti dei soci da una Sezione a un’altra, sono ammessi solo per cambio di residenza o documentati motivi di studio e di lavoro.
In tutti gli altri casi, essi avranno efficacia solo dal giorno successivo alla proclamazione dei nuovi eletti.

Chi ha diritto a essere votato
Possono essere votati ed eletti alle cariche di Presidente e di Vice Presidente i soci effettivi maggiorenni che abbiano maturato almeno due anni continuativi di anzianità associativa al 31 dicembre 2019, vale a dire, con iscrizione deliberata entro il 30-6-2018.
Possono essere eletti alla carica di Consigliere, i soci che abbiano maturato almeno un anno di anzianità associativa al 31 dicembre 2019, vale a dire, con iscrizione deliberata entro il 30-6-2019.
I soci tutori non possono ricoprire le cariche di Presidente e di Vice Presidente.
Le persone vedenti maggiorenni possono essere elette nei Consigli delle Sezioni territoriali fino a un terzo dei componenti; nei Collegi dei Sindaci, possono essere elette senza limitazioni di numero.
I soci tutori sono esclusi dal computo di un terzo dei componenti.
Non è eleggibile chi non è in godimento dei diritti civili e politici.

L’Assemblea:
a) elegge, a scrutinio palese, il proprio Presidente e Vice Presidente, tre questori vedenti e non meno di cinque scrutinatori, di cui due non vedenti o ipovedenti, purché capaci di leggere e scrivere in Braille. Il Presidente dell’Assemblea nomina il Segretario.
b) elegge i componenti del Consiglio della Sezione territoriale nella seguente misura:
 5 componenti nelle Sezioni fino a 250 soci;
c) elegge i delegati al Congresso Nazionale nella seguente misura:
 un delegato per le sezioni fino a 400 soci;
d) elegge i componenti del consiglio regionale di propria spettanza, nella seguente misura:
 uno per le Sezioni fino a mille soci;
 I soci che partecipano all’assemblea in modalità a distanza, hanno diritto di parola e di voto palese, compatibilmente con la qualità tecnica della connessione.
 Il Presidente Sezionale apre i lavori assembleari, certificando, sotto la propria responsabilità, l’elenco degli aventi diritto al voto tradizionale e a distanza, in base alla documentazione agli atti della Sezione.
 La conta dei voti per l’elezione del Presidente dell’Assemblea viene eseguita da tre persone vedenti designate dal Presidente Sezionale.
Candidature e liste
Le candidature sono di norma formalizzate mediante la presentazione e la sottoscrizione di liste. In presenza di una sola lista, è consentita la presentazione di candidature al di fuori della lista. Tali candidature devono essere presentate (da almeno un socio effettivo, come specificato dal comunicato 102/2020 Sede Nazionale) e accettate per iscritto prima dell’inizio delle operazioni di voto (dal candidato presente in Assemblea), comunque non oltre 45 minuti dopo l’ora fissata per la seconda convocazione dell’assemblea.
In caso di presentazione di una o più liste, possono essere espresse preferenze per non più di un terzo dei componenti da eleggere, arrotondato per difetto, comunque tutti appartenenti alla stessa lista.
Nel caso di presentazione di una sola lista e di candidature fuori lista, le preferenze possono essere espresse o per i candidati appartenenti alla lista o per i candidati fuori lista, sempre nel predetto limite di un terzo dei componenti da eleggere, arrotondato per difetto. Preferenze espresse sia per candidati della lista sia per quelli fuori lista, comportano l’annullamento del voto.
In assenza di liste, ogni socio potrà esprimere libere preferenze fino al numero dei componenti il
Consiglio o i rappresentanti da eleggere.

Le liste di candidati devono essere depositate presso la segreteria sezionale entro le ore 12.00 del settimo giorno precedente l’Assemblea. Le liste devono essere sottoscritte presso gli uffici sezionali alla presenza di persona specificamente incaricata dal Consiglio Sezionale oppure davanti a un notaio o ad altro pubblico ufficiale abilitato.

Sottoscrittori e candidati, a eccezione dei candidati vedenti, devono essere soci in regola con il tesseramento 2020 all’atto rispettivamente della sottoscrizione di presentazione e dell’accettazione della candidatura.

Le liste devono essere sottoscritte:
 per le Sezioni fino a 250 soci da almeno 10 soci;
La lista deve comprendere un numero di candidati non superiore al numero dei Consiglieri da eleggere, aumentato di un terzo e non inferiore ai due terzi, come segue:
– Consiglio di cinque componenti: minimo 3 – massimo 7
Nella formazione delle liste deve essere assicurata la rappresentanza di genere in misura non inferiore a un terzo dei candidati. Per il calcolo, il totale dei candidati va diviso per tre e arrotondato per eccesso.
Non è ammesso candidarsi in più liste.
Per ciascuna lista va nominato un rappresentante di lista.
Le eventuali candidature singole vanno presentate al Presidente della Sezione, coadiuvato dal segretario sezionale o da altra persona incaricata dal Consiglio Sezionale, anche in sede di Assemblea, ma non oltre 45 minuti dopo l’ora fissata per la seconda convocazione e comunque prima dell’inizio delle operazioni di voto.
L’ammissibilità di tali candidature, una volta accettate per iscritto dai candidati, è disposta dal Presidente dell’Assemblea. In caso di contestazione, decide l’Assemblea a scrutinio palese.
Le liste regolarmente presentate, sono numerate per sorteggio alla scadenza dei termini di presentazione.

Come si vota
Per votare, ciascun socio votante può, a propria scelta, avvalersi della scrittura in Braille o di quella usuale, cosiddetta in “nero”. Per il voto a distanza, ove specificamente richiesta e debitamente ammesso, si avvarrà di un dispositivo informatico: computer, tablet, smartphone.
Può inoltre avvalersi di un assistente personale. Il presidente del seggio deve assicurare che ciascun assistente non assista più di due votanti.
Per il voto tradizionale, le schede dovranno essere di dimensioni e colori diversi per ciascun tipo di votazione e recare la scritta “Elezioni per…” seguita dalla denominazione dell’organo o dei rappresentanti da eleggere.
Sotto la responsabilità del Presidente dell’Assemblea, le votazioni garantiranno la segretezza del voto e la libertà dell’elettore.

In osservanza di quanto previsto dall’art. 19, comma 6, del Regolamento Generale “Tutta la documentazione inerente l’ordine del giorno dell’Assemblea è pubblicata sul sito sezionale in formato accessibile, ed è a disposizione di tutti i soci presso la Sezione previo appuntamento.
Inoltre, saranno pubblicate sulla pagina del sito sezionale, raggiungibile al link http://www.uiciveneto.it/sezione-di-rovigo-la-sezione/ sezione ultime circolari, tutte le informazioni sulle diverse modalità di partecipazione e di voto.
La segreteria sezionale rimane a disposizione di tutti per eventuali richieste di informazioni o chiarimenti.

N.B. Il consiglio sezionale nell’ultima seduta del 10/07/2020 ha programmato degli incontri in teleconferenze utilizzando la piattaforma Globafy raggiungibile al n. telefonico 02 87 36 87 17 e componendo il codice (DA RICHIEDERE ALLA SEGRETERIA SEZIONALE) nei giorni 20 e 27 agosto e 3 settembre p.v. con inizio alle ore 16,00. I soci sono invitati a partecipare alla teleconferenza per ottenere ulteriori informazioni/indicazioni utili alla partecipazione all’Assemblea anche da remoto. Per chi lo richiederà sarà possibile fare delle simulazioni sulla piattaforma Zoom Meetings.

Il presidente
Buoso Flavio

 

di seguito si allega:

  1. sintesi Bilancio Consuntivo 2019 approvato dal Collegio dei Sindaci revisori dei conti della Sezione UICI di Rovigo.
  2. Relazione Morale 2019

Allegato 1

Sintesi Bilancio Consuntivo 2019

—-    R I C A V I   —-     C O S T I  
CONTRIBUTI ENTI PUBBLICI € 9.095,07 ONERI PER GLI ORGANI STATUTARI € 927,50
CONTRIBUTI DA PRIVAT € 33.210,27                 ONERI PER LE RISORSE UMANE € 47.817,70
CONTRIBUTI PROGETTI VARI € 13.375,54                 ONERI PER ATTIVITA’ ISTITUZIONALI € 35.636,86
QUOTE ASSOCIATIVE € 5.277,35 ONERI FINANZIARI-TRIB. E PATRIM € 168,85
RECUPERO SPESE € 2.810,00                                          ONERI DI SUPPORTO GENERALE € 18.777,44
PROVENTI FINANZIARI € 1,08                                        ONERI PER LA GESTIONE PATRIMONIALE € 843,89
PROVENTI STRAORDINARI € 250,00 ONERI PER ATTIVITA’ DI RACCOLTA FONDI € 100,00
RICAVI DA ATTIVITA’ FINANZIARIE € 43.841,92 COSTI PER SERVIZI PROFESSIONALI € 3.701,04
ALTRI RICAVI ORDINARI                                      € 1.096,61 COSTI PER MANUTENZIONE € 2.884,94
    AMMORTAMEN  IMMOBILIZZ MATERIALI € 1.270,08
    COSTI DIVERSI DI GESTIONE € 224,63
                    COSTI PER IMPOSTE INDIRETTE € 2,00
    IMPOSTE REDDITO D’ESERCIZIO € 2.172,00
TOTALE  RICAVI €108.957,84 TOTALE COSTI  € 114.526,93
Perdita d’esercizio € 5.569,09    
TOTALE RICAVI €114.526,93    

Allegato 2

Relazione Morale 2019

RELAZIONE MORALE

DELLA SEZIONE TERRITORIALE DI ROVIGO

DELL’UNIONE ITALIANA DEI CIECHI E DEGLI IPOVEDENTI

ONLUS – APS

 

ANNO 2019

 

Gentili Soci,

con l’assemblea di oggi si chiude il mandato da voi conferito con fiducia e stima a questo Consiglio Territoriale. Oggi siamo quindi chiamati ad assolvere importanti adempimenti statutari tra i quali il rinnovo di tutti gli organi sociali. Questa assemblea è anche l’occasione per fare il punto sul cammino che insieme abbiamo percorso in questi cinque anni, per fare un bilancio di ciò che ha funzionato, ma anche di quello che va rivisto o potenziato. Questo Consiglio ha svolto le sue attività nel rispetto dello Statuto e dei Regolamenti Associativi; ha cercato di mantenere e migliorare, per quanto possibile, l’integrazione socio-culturale, l’integrazione scolastica e lavorativa, la pensionistica di tutti i soci e non soci polesani. Potevamo fare di più e meglio? Si certamente, ma permetteteci di ricordare che tutti siamo “Volontari” al servizio di questa Associazione, riconoscenti di ciò che “Lei”, con il sacrificio, la tenacia, il lavoro, di chi ci ha preceduto nei cento anni di cammino nell’emancipazione dei Ciechi Italiani. Lei, l’Unione Italiana dei Ciechi e poi anche degli Ipovedenti ci ha permesso di essere liberi di scegliere il nostro presente e di costruire il nostro futuro.

È anche una occasione per riflettere insieme sul ruolo dell’Associazione nella nostra provincia, ma anche a livello nazionale e sulle prospettive che si aprono per il futuro.

Oggi noi eleggiamo la nuova classe dirigente che nei prossimi cinque anni dovrà fare i conti con una situazione sociale del Paese dove la spinta solidaristica sembra aumentare in questo particolare periodo emergenziale ma che fino a qualche mese fa perdeva parecchi colpi. È sotto gli occhi di tutti che stiamo assistendo ad un ritorno di grave crisi economica e sociale, sicuramente causata ed aggravata dall’emergenza pandemica che stiamo vivendo. La nuova dirigenza Territoriale, Regionale ma soprattutto Nazionale dovrà impegnarsi perché non prevalgano gli atteggiamenti di insicurezza, di chiusura, di timore verso il futuro. Questo impegno dovrà ricercare nuove forme di finanziamento quantitativamente certo e che sia reperibile non solo da uno spirito associativo, spesso temporaneo e riposto al raggiungimento di uno “status”, ma che sia riconosciuto all’Unione tutta, dal centro alla periferia, il giusto contributo di tutti i ciechi e gli ipovedenti riconosciuti tali dalla legge.

Solo così si potranno dare servizi certi, sicuri, programmati e puntuali.

 

Ora questo Consiglio pone al vostro giudizio quanto svolto in questo ultimo anno associativo, consapevoli di aver fatto del nostro meglio con il tempo e le risorse economiche a nostra disposizione.

ATTIVITÀ DELLA SEZIONE TERRITORIALE DI ROVIGO

LAVORO

Anche per ciò che riguarda il settore lavoro la sezione ha riservato la necessaria attenzione e disponibilità a sostegno e tutela dei propri associati.

Ormai da tempo alla questione lavoro si associano altri aspetti quali insicurezza e precarietà che di fatto limitano e rendono assai complesse le opportunità di occupazione delle persone non vedenti.

Se a ciò si aggiungono le conseguenze di una crisi economica dalla quale si fatica ad uscire, per evoluzione tecnologiche e le resistenze da parte di datori di lavoro pubblici o privati, emerge un quadro ben preciso e poco rassicurante per ciò che attiene il sistema lavoro.

Le professioni un tempo  ritenute  storiche, quali il centralinismo telefonico e la fisioterapia, sembrano rispondere solo in modo parziale alle esigenze dell’attuale mercato del lavoro    per cui si renderà assolutamente necessario  individuare nuovi sbocchi professionali  cui poter indirizzare  i soggetti interessati.

Tuttavia nell’ultimo anno l’avviamento al lavoro  di persone minorate della vista è stato possibile mediante l’applicazione della Legge n. 68/99 e pertanto, al momento attuale  non risultano altri soggetti in attesa di occupazione fatto salvo un fisioterapista.

La situazione occupazione nella nostra provincia risulta così determinata:

– centralinisti telefonici n. 19

– terapisti della riabilitazione n. 1

– altre figure professionali n. 7

PENSIONISTICA

Nel settore relativo alle pensioni la sezione si è proposta con la necessaria  attenzione e disponibilità.

In particolare l’attività quotidiana   ha riguardato l’assistenza verso coloro che hanno richiesto il riconoscimento dello status di cieco civile e a quanti, diversamente, sono stati chiamati alle visite di revisione o di verifica tese ad accertare la permanenza dei requisiti sanitari.

Sulla base della convenzione sottoscritta con il patronato ANMIL viene ora garantito l’integrale percorso delle pratiche pensionistiche che vanno dalla presentazione della domanda al riconoscimento di benefici economici spettanti. La collaborazione con suddetto patronato ha inoltre  consentito la gestione di pratiche diverse dalla sola invalidità e cecità civile ed hanno riguardato i trattamenti di reversibilità, le pensioni per dimissioni dal lavoro e altre di natura fiscale ed assistenziale.

 

Circa l’attività delle commissioni mediche non sono state segnalate situazioni particolari che potessero richiedere un qualche intervento della sezione.

 

Considerata la complessità e le continue mutazioni nella materia pensionistica si suggerisce ai  lavoratori attualmente occupati e che intendano accedere alla pensione di richiedere  preventivamente  l’estratto contributivo attestante i servizi prestati nonché il calcolo della pensione di cui potrebbero beneficiare.

Prevenzione:

10 ottobre “Giornata  Mondiale della Vista”.  La sezione, nel 2019 ha partecipato a questo importante evento distribuendo le locandine,  i depliant ed i gadget informativi, presso gli ospedali dell’ULSS 5 della nostra provincia, i punti sanità del territorio, le case di cura private, gli Utap,  in alcuni ambulatori di medici di base di nostra conoscenza e nelle farmacie della città. Nel centro storico di Rovigo, in piazza Vittorio Emanuele II, l’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti Onlus APS – Sezione di Rovigo, con l’insostituibile  collaborazione dei nostri volontari del SCU abbiamo distribuito gli opuscoli informativi ed i gadget predisposti dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB Italia Onlus.  La risposta della cittadinanza è stata molto soddisfacente.

Eventi, celebrazioni ed iniziative:

Il 15 dicembre è stata celebrata la 61^ Giornata Nazionale del  Cieco: durante la ricorrenza  è stato consegnato ufficialmente la strumentazione medica  “Autorefrattometro Pediatrico PlusOptix”  alla dott.ssa Patrizia Bizzarri (ortottista della neuropsichiatria infantile ULSS 5 polesana di Rovigo).  Nel proseguo la relazione: “Identità – Diritti e Doveri della Persona con disabilità visiva”  tenuta dall’avvocato  Antonella Basso  coadiuvata dalla dott.ssa   Eleonora Arduin    e    dalla dott.sa  Valentina Borella. Al termine della relazione è stato consegnato il tradizionale “Premio Scolastico” ad uno  studente meritevole. La giornata è proseguita con il tradizionale pranzo sociale.

14  dicembre partecipazione cerimonia di  consegna di un bastone “BEL”. I Lyons Club distretto di Badia Polesine hanno donato un Bastone Elettronico Lyons, ad un socio della nostra sezione.

20 ottobre – Spettacolo di prosa rivolto ai soci ed alla cittadinanza presso il teatro di Santa Maria Maddalena (Ro).

16 ottobre – Partecipazione all’inaugurazione campo baseball e softball

21 settembre  – Gita Grotte di Postumia

Mese di settembre – Rinnovo convenzione con Sistema Bibliotecario Provinciale di Rovigo, in qualità di Biblioteca in rete.

Giugno – Dicembre   Progetto “Eyes  Smile” in favore del reparto di neuropsichiatria infantile dell’ULSS 5 polesana – Rovigo.

18 maggio in collaborazione  con la Provincia  di Rovigo – Organizzazione del Convegno  “Laboratorio base – Creare libri in simboli”, rivolto ai docenti ed operatori della disabilità

16-19 maggio  – Gita sociale in Croazia e Slovenia

05  aprile – cerimonia di  consegna di un bastone “BEL”. I Lyons Club distretto di Santa Maria Maddalena-Occhiobello hanno donato un Bastone Elettronico Lyons, ad una socia della nostra sezione.

8 marzo – presso la sede sociale presentazione di ausili tifloinformatici ditta Media Voice

Marzo – Partecipazione Bando concorso “Tocca a te” per la creazione di libri tattili.

23 febbraio  – Progetto  “non solo puntini… insieme alla scoperta del libro tattile”  Presso la sede sezionale: Laboratorio riservato a bambini dai sei ai 10 anni nell’ambito della Giornata nazionale del Braille

– Gennaio – Marzo – Corso base  d’inglese per non vedenti ed ipovedenti e loro accompagnatori

– Gennaio – Dicembre – presso la sezione con la collaborazione dei volontari del servizio civile, supporto-assistenza ai soci sull’uso dell’Iphone.

– Gennaio – Dicembre  – presso la sede, consulenza bisettimanale per il riconoscimento, la tutela dei diritti e delle agevolazioni dei non vedenti-ipovedenti e dei loro famigliari. Assistenza all’istruttoria di pratiche lavorative, pensionistiche, e per il riconoscimento dello status di non vedente.

 Attività e Corsi

 Nell’ambito del Progetto “Sportello Con….tatto” sono state realizzate le seguenti attività e corsi:

– Gennaio – Marzo  – Corsi di Orientamento e Mobilità individuali, durata 20 ore ciascuno con il Tecnico di Orientamento e Mobilità Prof. Lorenzo Turatello.

– Gennaio – Marzo – Progetto “Sportello Autonomia Con…tatto” – consulenze e percorsi abilitativi riabilitativi specializzati per i soci ipovedenti e non vedenti in età adulta e senile.

– Gennaio – Dicembre – Corsi di lettura e scrittura Braille.

Corsi di formazione in collaborazione con il Consiglio Regionale Veneto dell’UICI. 

– Ottobre: presso la nostra sede la segretaria sezionale ha svolto un corso di aggiornamento sul software di contabilità e sulla contabilità in partita doppia a favore dei dipendenti delle Sezioni venete. Il corso della durata di 12 ore è stato tenuto dal dott. Paolo Gozzo della ADQ  Consulting di Roma.

Comitato dei genitori:

14 settembre – il Comitato Genitori della Sezione UICI di Rovigo, ha organizzato una grigliata di beneficenza per sostenere il progetto “Eyes  Smile”, presso la “Corte dei Sapori” a Villanova del Ghebbo, località Bornio. Le famiglie, gli amici e i dirigenti e collaboratori dell’Unione ed anche alcuni amministratori locali, hanno contribuito al buon esito del progetto.

Comitato Pari Opportunità:

Il Comitato delle pari opportunità, in continuità con il lavoro e l’impegno svolti in questi anni, con il supporto del Consiglio Sezionale, ha organizzato delle iniziative ispirate all’arte e alla cultura in modo tale da coinvolgere i soci, le loro famiglie e gli amici in un clima di condivisione e di aggregazione.

Di seguito il calendario degli appuntamenti:

– 16 NOVEMBRE – visita guidata alla mostra “Giapponismo”  presso Palazzo Roverella, Rovigo.

– 25 maggio visita guida alla città di Lendinara

– 27 APRILE 2019   alle ore 9.45  visita guidata  alla Mostra “Giostre! Storie, immagini e          giochi”

– 02 marzo visita guidata all’ex O.P.P di Rovigo

– 22 marzo visita guidata alla città di Chioggia

– Gennaio – Aprile  – Incontri mensili con i soci, coordinati dal Comitato delle Pari Opportunità – Uomo Donna, per favorire la partecipazione alle attività sezionali sul tema: “Incontrarsi, Partecipare, Conoscere, Condividere per Integrarsi”.

Attività sportiva:

In collaborazione con il C.S.I., la polisportiva “Marzana” di Granzette e l’ASD Baseball  Softball Club Rovigo, sono continuate le attività di: Nordic walking, due volte la settimana e dal mese di maggio si è cercato di avvicinare i soci della sezione U.I.C.I. alla pratica del Softball per non vedenti.

Dal mese di settembre la sezione ha supportato la polisportiva “Marzana” nell’organizzazione del progetto “Camminata Rovigo – Verona 100 km con gli occhi del cuore”. Sei soci, con accompagnatori ed amici, da ottobre a dicembre a passo di Nordic Walking da Rovigo a Verona, sette tappe per superare il concetto di disabilità quale limite da abbattere nel pensiero comune.

Servizio Civile Universale

– Bando 2018 – Il Progetto “Vedere di giorno quel che si è visto di notte – Rovigo” è stato avviato il 25 marzo 2019. Come previsto dal progetto si dovevano avviare al servizio 4 volontari che avevano superato la selezione del 23 ottobre 2018.  Andrea, Aurora, Riccardo hanno iniziato a prestare servizio civile volontario presso la nostra sezione il 25 marzo. Valeria è subentrata, in seguito ad una rinuncia, ed ha iniziato a prestare sevizio dal 15 aprile 2019. Molti di voi hanno avuto modo di conoscere ed apprezzare la disponibilità, la simpatia e la professionalità che hanno saputo trasmetterci. Per il lavoro e l’impegno svolto un sincero ringraziamento dal Consiglio U.I.C.I., dal Consiglio e dal Direttore dell’I.RI.FO.R, dalla segreteria e da tutti i soci. Il loro anno di servizio civile si è concluso il 12 marzo 2020, in anticipo rispetto alla data prevista del 25 marzo 2020, a causa della sospensione imposta per l’emergenza Covid-19.

– Bando 2019 – L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus-APS sezione territoriale  di Rovigo, anche per l’anno 2019, è stata accreditata dal Dipartimento della Gioventù e Servizio Civile Nazionale per l’avviamento di 4 giovani dai 18 ai 28 anni di età di entrambi i sessi da impiegare nelle attività socio-culturali e di accompagnamento di cui al Progetto “Il doppio senso di una vita “Senza un Senso” – Rovigo”.  Il 19 novembre sono stati selezionati 4 giovani volontari, due ragazze e due ragazzi che dovrebbero iniziare il servizio presso la nostra sezione entro il mese di aprile 2020.

SERVIZI

Presso la Sede Sociale dell’U.I.C.I. di Rovigo, è operativo il Centro Riabilitativo per lo svolgimento di attività di psicomotricità motorie  a favore dei ragazzi ciechi ed ipovedenti e con pluridisabilità. Il Centro dispone di una Palestra adeguatamente attrezzata per lo svolgimento delle attività motorie.

Per agevolare la partecipazione alle attività del Centro, la sezione ha messo a disposizione due pulmini, di cui uno attrezzato per il trasporto di carrozzine, avvalendosi della preziosa collaborazione di alcuni volontari. Le attività svolte sono state programmate e coordinate dal Direttore dell’I.RI.FO.R.

Questa sezione, anche per l’anno 2019 ha rinnovato la convenzione con il patronato dell’ANMIL  – Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi del Lavoro.

I soci, i loro familiari e ogni altro utente interessato può richiedere molteplici servizi di patronato o di CAF direttamente presso gli uffici sezionali. Ricordiamo che tale attività è fornita a titolo gratuito.

La sezione ha fornito il servizio di download presso il Libro Parlato di Brescia. Tutti i soci e non soci interessati alla lettura dei libri, hanno potuto richiederne copia su supporto magnetico CD   o  USB personale,  a questa  sezione. Nel catalogo sono disponibili oltre 20.000 opere.

Il servizio viene fornito in forma del tutto gratuita e i supporti non devono essere restituiti.

La Sezione ha evaso con sollecitudine le richieste dei non vedenti, ipovedenti e dei loro familiari riguardanti l’istruzione, il lavoro, la pensionistica, l’assistenza sanitaria e sociale.

FINANZIAMENTI

La sezione territoriale di Rovigo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus-APS, iscritta nel registro regionale delle Associazione di Promozione Sociale, trae le risorse economiche per il funzionamento e per lo svolgimento delle attività sopra descritte, come previsto dall’articolo 4 comma 1 della legge 383/2000, da: quote associative e contributi degli associati; contributi della Presidenza Nazionale dell’UICI; Regione Veneto con fondi finalizzati al sostegno di specifici e documentati programmi realizzati nell’ambito dei fini statutari; progetto “Sportello Autonomia Con…tatto” finanziato dal bando “Progetto Sociale 2016”  della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo; dalle donazioni del 5 per mille del quale vi ringraziamo e vi chiediamo, anche per l’anno in corso, di sostenerlo e pubblicizzarlo a famigliari ed amici; proventi per servizi ed attività svolte in favore degli associati  e attingendo al fondo cassa. Inoltre, il Consiglio ha promosso ed attuato delle iniziative di autofinanziamento per meglio provvedere alla spesa di gestione ordinaria della sezione. Nell’anno 2019 è stata organizzata una lotteria che ha dato un discreto cespite. Il Consiglio ha sottoscritto una convenzione con la società, “Musica e Spettacolo”, specializzata nell’organizzazione di eventi teatrali riservate alle associazioni al  fine di raccogliere fondi.

ATTIVITA’ dell’I.RI.FO.R – APS  sezione territoriale di Rovigo

Nell’anno 2019 dal mese di gennaio al mese di giugno e da settembre a dicembre l’Istituto ha sottoscritto una convenzione con l’ULSS 5 Polesana – Distretto 2 di Adria. Il personale dell’I.RI.FO.R ha supportato alcuni disabili sensoriali frequentanti il CEOD di Adria e  di Taglio di Po, due alunni che frequentano la Scuola pubblica ed una bambina di 2 anni a domicilio.

L’I.Ri.Fo.R. ha dato assistenza ai genitori nelle pratiche di richiesta di adattamento trascrizione in Braille o a caratteri ingranditi dei libri di testo alla Biblioteca Regina Margherita di Monza; su richiesta di alcuni genitori il Direttore ha collaborato con i Dirigenti scolastici di riferimento per porre rimedio ad alcune problematiche inerenti l’integrazione scolastica.

L’I.RI.FO.R., presso i locali sezionali, ha svolto  attività educative, riabilitative, abilitative, psicomotorie, a favore dei ragazzi ciechi, ipovedenti e con disabilità plurime.

Su specifico incarico del Consiglio Regionale I.RI.FO.R. del Veneto, il Direttore dell’I.Ri.Fo.R. territoriale di Rovigo ha organizzato e coordinato il Campo Scuola riservato ai ragazzi ciechi, ipovedenti con pluridisabilità che si è svolto a Lignano Sabbiadoro dal  2 agosto  al  16 agosto 2019  presso il Centro Turistico BELLA ITALIA & EFA VILLAGE S.R.L.

Partecipazione ad attività ed iniziative del

CONSIGLIO REGIONALE VENETO – UICI

La sezione ha collaborato con il Consiglio Regionale Veneto dell’U.I.C.I., al fine di promuovere sul territorio polesano la partecipazione dei soci alle attività ed alle iniziative organizzate in ambito regionale.

Il Consiglio Regionale ha organizzato corsi e convegni continuando ad essere punto di riferimento per le Sezioni venete.

Di seguito ricordiamo alcuni appuntamenti:

19 ottobre: si è tenuta presso l’Istituto “Luigi Configliachi” di Padova, l’Assemblea dei Quadri Dirigenti composta dai sette Consigli Direttivi delle Sezioni Provinciali Venete, aperta a tutti i soci e ai collaboratori sul territorio.

l’argomento della relazione: “La riforma del terzo settore”.

Buona la partecipazione di dirigenti, soci e collaboratori.

28 agosto – 7 settembre: si è svolto a Milano Marittima (RA) il soggiorno marino presso l’Hotel Nadir, buona la partecipazione dei soci polesani.

14 – 28 luglio: alcuni soci, con famigliari ed amici hanno partecipato al  soggiorno montano di Falcade (BL), organizzato dal Comitato Regionale pari opportunità uomo-donna.

1 – 17 luglio: i volontari  del bando servizio civile 2018 hanno partecipato al corso di formazione generale organizzato dal consiglio regionale veneto. Il corso della durata di 45 ore si è svolto presso i locali messi a disposizione dall’Istituto L. Configliachi di Padova.

16 – 30 giugno: alcuni soci con i loro famigliari hanno partecipato al soggiorno termale svoltosi a Levico Terme (TN), presso l’Hotel Dolomiti.

Prima di congedarci, vogliamo ringraziare tutti i soci che hanno partecipato attivamente alla vita e alle attività sezionali proposte da questo Consiglio; ringraziamo con stima il puntuale lavoro del Collegio Sindacale; un dovuto ringraziamento va a tutti i Consiglieri sezionali, i dipendenti, i collaboratori, i volontari e gli amici, per la sensibilità e per la preziosa collaborazione che prestano costantemente nell’accompagnarci quotidianamente nelle nostre attività.

Un sincero ringraziamento  rivolgiamo al Consiglio e al Direttore dell’I.RI.FO.R. di Rovigo, alle educatrici ed educatori che hanno seguito le giovani e i giovani non vedenti, ipovedenti, e con pluridisabilità, a domicilio e nel Centro Riabilitativo sezionale.

Un particolare ringraziamento al signor Walter Maniezzi, alla signora Marisa Bianchini e alla  segretaria Sezionale signora Gabriella Sarti.

Chiudiamo questa Relazione ringraziando tutti i presenti per l’attenzione e con l’auspicio che il vostro, il nostro impegno continui con costanza per raggiungere risultati ancora migliori.

Ora, spetta a Voi il giudizio su questa relazione, auspicando che essa possa incontrare il vostro gradimento.

Per il Consiglio

Il Presidente

Buoso Flavio