Convocazione dell’assemblea ordinaria dei soci e Comunicazioni

Treviso, 07 marzo 2019

E’ convocata ai sensi dell’articolo 19, comma 3, del Regolamento generale, l’Assemblea ordinaria dei Soci della Sezione provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Treviso, presso la sede sociale di viale Orleans 4 Treviso, il giorno sabato 30 marzo 2019, alle ore 14.00 in prima convocazione ed alle ore 16.00 in seconda convocazione con il seguente o.d.g.:

 

  1.  Elezione a scrutinio palese:
    1. del Presidente dell’Assemblea;
    2. del Vice-Presidente della stessa;
    3. di n. 3 questori vedenti;
    4. di n. 5 scrutinatori di cui 2 non vedenti, o ipovedenti purché  a conoscenza del sistema Braille.
  2. Lettura:
    1. della Relazione Morale sulle attività svolte nell’anno 2018;
    2. del Bilancio Consuntivo sull’esercizio finanziario dell’anno 2018;
    3. della Relazione del Collegio dei Sindaci Revisori su detto Bilancio;
  3. Discussione e approvazione dei documenti di cui al punto 2 lettere a) b);
  4. Varie ed Eventuali.

Si ricorda che, secondo gli articoli 3 e 19 dello Statuto e Regolamento generale associativo, hanno diritto di voto solo i Soci effettivi che risulteranno in regola con il tesseramento (anno 2019) e che, ai fini dell’esercizio del diritto di voto, gli eventuali ritardatari potranno rinnovare la tessera anche prima dello svolgimento delle operazioni di voto.

                Al termine dei lavori si svolgerà un rinfresco presso la sede sezionale. Per motivi organizzativi Vi preghiamo di comunicare in Segreteria la Vostra partecipazione al rinfresco, sempre graditi i vostri manicaretti!

Cordiali saluti.                                                                                                                 Il Presidente Sezionale

                                                                                                                                                 Massimo Vettoretti

Allegati: Descrizione sintetica delle Entrate e delle Uscite relative al Bilancio Consuntivo 2018; Relazione Morale sulle attività svolte nell’anno 2018; Comunicazioni.

 

BREVE RELAZIONE SUL BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2018

 

Il collegio dei sindaci Revisori dei Conti dell’UICI, sezione provinciale di Treviso, ha un nuovo componente, Elena Galimberti, già revisore supplente, che, a seguito delle dimissioni del sindaco effettivo Nicoletta Tecce è subentrata nel mese di febbraio 2019.  Quindi il BILANCIO CONSUNTIVO 2018 è stato esaminato da Carlo Narder e Marilena Caregnato che l’hanno approvato nelle seguenti risultanze finali:

RICAVI

Contributi Enti pubblici                                                     12.217,92

Contributi da Privati e strutture UICI                              20.291,82

Contributi progetti vari                                                        7.000,00

Quote associative                                                               13.858,88

Rimborsi spese                                                                            60,90

Proventi gestione patrimoniale e fin.                               7.860,12

Proventi da raccolta fondi                                                   6.290,00

Altri ricavi                                                                                      2,98

totale RICAVI                                                                      67.582,62

Perdita d’esercizio                                                               8.534,20

Totale a pareggio                                                              76.116,82
COSTI

Oneri per organi statutari e istituzionali               750,38

Oneri per le risorse umane                                45.790,25

Oneri per attività Istituz. e access.                      4.987,12

Oneri di supporto generale                                15.081,44

Oneri per la gestione patrimoniale                     1.739,50

Costi per manutenzioni ordinarie                           189,10

Costi lavoro non dipendente                                2.000,00

Ammortamenti                                                       3.007,42

Costi diversi di gestione                                           227,40

Costi per imposte indirette                                   2.344,21

 

totale COSTI                                                         76.116,82
 

Ricordiamo che i documenti contabili sono comunque disponibili presso gli uffici sezionali per chi li volesse consultare.

 

RELAZIONE MORALE anno 2018

Vita sezionale

I consiglieri hanno partecipato regolarmente alle attività sezionali. In occasione della riunione dei Quadri Dirigenti Regionali, il Presidente Vettoretti ha presentato una relazione su: barriere architettoniche, normative a tutela delle persone con disabilità e soluzioni architettoniche e tecnologiche per superarle. Apprezzato anche il suo intervento al convegno di Olbia del 20 aprile, dedicato al turismo accessibile, realizzato in collaborazione con l’associazione Sensibilmente ONLUS.

 

Istruzione / formazione

Abbiamo mantenuto i contatti con le famiglie dei soci più giovani con  telefonate periodiche: in un paio di casi siamo intervenuti nelle scuole di appartenenza per risolvere criticità manifestate dalle famiglie, rispetto ad insegnanti e compagni di classe. Abbiamo fornito indicazioni tiflodidattiche ad insegnanti di sostegno che si sono rivolte a noi. Il ricavato di uno spettacolo di solidarietà svoltosi a maggio a San Polo di Piave è stato devoluto all’UICI per avviare un progetto di inclusione scolastica presso gli Istituti Comprensivi di San Polo di Piave, Ormelle e Cimadolmo, per l’a.s. 2018-2019. Il progetto “Tutti diversamente uguali” ha previsto una breve formazione agli insegnanti e il coinvolgimento di 875 alunni, in 34 incontri. Il questionario di restituzione, compilato da alunni ed insegnanti, potrà costituire materiale di una pubblicazione scientifica.

 

Tecnologia ed Ausili

Come sempre abbiamo seguito l’evoluzione del settore, per informare, orientare ed aggiornare i Soci tra le diverse soluzioni disponibili, offrendo anche assistenza diretta in relazione a richieste di aiuto specifiche.

Sono state anche organizzate delle giornate dimostrative con i fornitori di ausili presenti in Sede, come il partecipato incontro del 19 maggio con la ditta Tiflosystem di Piombino Dese (PD).

 

Pensionistica. Assistenza per il disbrigo di pratiche. Convenzione con il Patronato ANMIL

E’ continuato con notevole intensità, l’impegno pressoché quotidiano in questo cruciale settore, in stretta e costante collaborazione con la struttura della Presidenza Nazionale, che sovrintende tale ambito di attività, specie in quelle situazioni che appaiono rivestire carattere generale. Ancora più ampia la tipologia di pratiche seguite in tutte le loro fasi in convenzione con l’AMNIL, in favore di soci e non; dalle domande di cecità (assoluta e parziale), a quelle di invalidità, di riconoscimento di handicap secondo la L. 104 del 92, di collocamento mirato, di inabilità, di pensionamento da lavoro, di ricostituzione per motivi reddituali, di recupero di ratei maturati e non riscossi, di concessione di permessi lavorativi per l’assistenza a disabili eccetera. A questo elenco va aggiunta anche la procedura velocizzata da noi concordata con la ASL, per la richiesta di ausili. Fin troppi sono stati i casi in cui abbiamo dovuto intervenire per sbloccare pratiche incagliate per il sovrapporsi di più domande, o di irregolarità generate dall’intervento di altri patronati, dove è scarsa la conoscenza della specifica normativa che riguarda la nostra categoria. Grazie agli stretti rapporti intessuti negli anni con l’INPS e le ASL, siamo riusciti a venire a capo della maggior parte delle situazioni più complesse. Nonostante l’impegno profuso dalla Presidenza Nazionale per individuare, in collaborazione con l’INPS, le contromisure agli errori più diffusi nei comportamenti delle commissioni di valutazione ASL ed INPS, sono ancora molto numerosi i verbali che riportano diciture non conformi alla normativa e alla prassi amministrativa, con i conseguenti gravi disagi, per le persone che li devono esibire, presso i più svariati uffici ed autorità. Per tanto, dobbiamo mettere in campo un notevole impiego di risorse di dipendenti e dirigenti, al fine di avviare la farraginosa procedura necessaria per tentare di correggere questi documenti, così importanti per la vita delle persone disabili. Tutto questo impegno, negli ultimi anni, ha contribuito in maniera significativa ad attrarre verso la nostra Sezione un flusso costante di nuovi soci.

 

Soci con minorazioni plurime

Continuativo il nostro impegno nei confronti di soci con pluridisabilità. In collaborazione con la locale sezione UNIVOC e in particolare con il fattivo contributo di Roberto Tonini, abbiamo potuto proseguire nella nostra attività di visite a domicilio. Sono ora programmate per tutto il 2019 visite ai Centri diurni. In occasione della Festa di Santa Lucia si è organizzato il dibattito pubblico “DA ORA IN POI PER IL DOPO DI NOI” sulla complessa tematica.

 

Barriere architettoniche

Continuiamo ad impegnarci, all’interno del GAAC, per l’abbattimento delle barriere architettoniche e sensoriali. Per la prima volta, siamo riusciti ad avviare collaborazioni fattive con amministrazioni diverse da quella del capoluogo, come i Comuni di Conegliano Veneto e di Valdobbiadene, grazie anche all’intermediazione dell’architetto Massimo Piani, membro del GAAC.

Purtroppo, nonostante le promesse fatte in campagna elettorale e le assicurazioni ottenute anche in seguito, l’amministrazione comunale di Treviso pare restia ad affrontare in modo organico le problematiche di accessibilità della città. La collaborazione con Mobilità di Marca non ha ancora restituito gli esiti che tutti noi ci auguravamo. Continuano a persistere le difficoltà di autobus privi di sintesi vocale con annuncio di linea, direzione e fermata. A seguito di un post polemico pubblicato dal Presidente sulla pagina FB aziendale, il 5 dicembre per la prima volta la MOM, di propria iniziativa, ha fissato un incontro con il GAAC. Ha assicurato un rinnovato impegno per l’abbattimento delle barriere architettoniche e percettive. Ha ammesso che, in passato, alcuni conducenti hanno deliberatamente spento i sistemi di annuncio della fermata presenti su alcuni autobus e che farà ogni sforzo possibile per sanare la situazione. MOM ha inoltre comunicato che gli orari di tutte le linee urbane ed extraurbane sono stati resi disponibili tramite la piattaforma Google Transit e quindi in Google Maps e l’applicazione per smartphone Moovit.

 

Situazione economica e contabile

Il bilancio evidenzia, come ogni anno, un avanzo amministrativo che corrisponde alla cassa disponibile, tuttavia l’andamento annuale 2018 continua a presentare un’importante perdita d’esercizio, dovuta alla costante riduzione del contributo regionale, ai sempre più elevati oneri condominiali della sede sociale e dell’appartamento in locazione, ai costi della casa di Signoressa, alla mancata attivazione della Cassa integrazione in deroga per il personale, alla quale non abbiamo più diritto. Il Consiglio tutto si è sforzato di porre in essere iniziative di raccolta fondi. Tuttavia, le energie le risorse umane disponibili sono limitate.

 

Situazione immobili

Casa di Signoressa – Trevignano. Si è proceduto all’ordinaria manutenzione degli spazi esterni.

Ad ottobre sono stati individuati due potenziali acquirenti che hanno espresso formalmente il loro interesse. Il prezzo di vendita dell’immobile è stato determinato in €100.000. La sede centrale dell’UICI ha autorizzato il Presidente all’alienazione dell’immobile. Attualmente si sta procedendo con le formalità per la vendita. Sono emerse alcune difformità edilizie che abbiamo dato incarico al geometra Scomparin di sanare e che dovrebbero impattare sui bilanci sezionali per circa €7000, secondo una stima preliminare. Speriamo di vedere finalmente conclusa questa vicenda entro la prima metà del 2019.

Sede di viale Orleans – Treviso. Sono stati acquisiti diversi preventivi per la sistemazione delle terrazze e delle relative ringhiere. I lavori sono stati affidati alla ditta Pellegrini Roberto di Treviso per un importo non inferiore ai €25000. La Presidenza Nazionale ha erogato, a titolo di anticipo per le spese, una somma di €30000, che prevediamo di restituire dopo la vendita dell’immobile di Signoressa. Durante i sopralluoghi per determinare il tipo di lavori da effettuare è emersa anche la necessità di revisionare e in parte modificare l’impianto di climatizzazione per metterlo in regola con le normative ora vigenti. Nelle ultime assemblee condominiali, con nostra preoccupazione, si è parlato di lavori di rifacimento del lastrico solare, di messa a norma degli ascensori e di altre spese che minacciano di gravare in modo considerevole sui bilanci sezionali del 2019. Il Consiglio sta seriamente valutando l’ipotesi di alienare la sede sociale, per cercare un immobile che sia più sostenibile. Continuano i problemi con il riscaldamento sezionale. Da quando il Condominio ha votato per la sostituzione della caldaia, la nostra sede riceve riscaldamento in modo discontinuo e in ogni caso spesso insufficiente.

Appartamento in via Turazza -Treviso. L’appartamento continua ad essere locato alla medesima conduttrice che, però, ha proseguito anche per il 2018 a pagare il canone di locazione con estrema irregolarità e costringendoci a continue sollecitazioni. Sono poi giunte a questa sezione segnalazioni di ulteriori comportamenti non compatibili con la pacifica prosecuzione del rapporto contrattuale. Qualora la situazione non si normalizzi rapidamente, potremmo non avere altra scelta che rescindere il contratto.

Magazzini di Mestre. Alla fine del 2018 in occasione dell’assemblea condominiale è stata data comunicazione dell’intenzione dell’UICI di Treviso di porre in vendita i due magazzini, intenzione che abbiamo trasmesso  anche all’amministratore condominiale. Ad oggi non è giunto alcun riscontro. Purtroppo, i due depositi, che sono quanto rimane di un lascito liquidato nei primi anni Duemila, sono difficili da collocare sul mercato, se non ad altri inquilini dello stesso stabile. Essi sono infatti angusti e privi di accesso sulla pubblica via, così da non potere essere usati nemmeno come garage. Resta comunque attuale la necessità di procedere alla vendita per evitare spese inutile e improduttive.

 

Promozione dell’associazione e raccolta fondi

Lo scorso anno abbiamo realizzato numerose Cene al Buio ampliando il nostro raggio d’azione, conseguendo maggiore visibilità e raccogliendo donazioni per un importo di € 1990. E’ stata consolidata la collaborazione con il ristorante Al Gallo di Oderzo, con quattro cene, nel territorio mottense-opitergino. Grazie alla sensibilità e fattiva collaborazione della famiglia di un nostro socio, abbiamo realizzato due cene molto ben partecipate, una nella prestigiosa location di villa Razzolin Loredan ad Asolo, l’altra nella situazione più informale e molto gioviale dell’oratorio parrocchiale di Onè di Fonte. Ulteriori occasioni di promozione e autofinanziamento, sono state le cene di Villorba, presso il Teatro del Pane, e di Mogliano Veneto, presso Villa Braida, su richiesta del Leo Club di Mogliano.

 

Festa delle associazioni e Festa d’estate

Per il decimo anno consecutivo, in collaborazione con l’UNIVOC di Treviso, domenica 2 settembre abbiamo partecipato alla Festa delle Associazioni e del Volontariato organizzata dal Comune di Conegliano per far conoscere le molteplici iniziative ed attività che le nostre Associazioni svolgono regolarmente sul territorio. Gratificante anche la partecipazione alla 7ma Festa d’estate, con la passeggiata al Bosco delle “Penne Mozze”, memoriale immerso nella natura, guidati dal passo sicuro del Consigliere Alfonso Beninatto.

 

Attività di prevenzione

Non sono mancate le consuete due giornate a Treviso, a marzo e a ottobre, durante la settimana dedicata alla prevenzione del diabete e nella Giornata Mondiale della Vista. Grazie alla felice nuova collaborazione instaurata con il reparto di Oculistica dell’ospedale di Montebelluna, abbiamo potuto proporre importanti occasioni di prevenzione: controlli gratuiti, campimetrie e misurazione del tono oculare con un calendario di appuntamenti riservati a soci e loro familiari, presso l’ospedale di Montebelluna. Inoltre, supportati dal personale medico degli ospedali di Montebelluna e Castelfranco, abbiamo realizzato due giornate di prevenzione, il 13 e 14 dicembre, utilizzando l’unità mobile oftalmica della IAPB. L’affluenza è stata considerevole, complessivamente con un centinaio di visite. Sfortunatamente, l’iniziativa avrà anche un costo per le casse sezionali, poiché si sono verificati dei sinistri, il più grave dei quali in fase di riconsegna del mezzo. Ad oggi, non è ancora stato determinato l’importo a carico della sezione.

Grazie all’interessamento del consigliere Bianchin, è stato possibile instaurare un ottimo rapporto con la ditta Ottica 2M di Montebelluna. Si tratta di un’azienda estremamente dinamica e aperta alla collaborazione. E’ in corso la stipula di una convenzione che permetterà a tutti i soci che accedano ai servizi dell’Ottica 2M di non pagare il percorso diagnostico e di avere un piccolo sconto sugli ausili ottici non coperti dal SSN. Inoltre, l’azienda si è impegnata a inviarci gli eventuali pazienti che potrebbero trarre vantaggio dai nostri servizi e ci ha offerto la possibilità di essere presenti presso i loro locali per ricevere e informare potenziali nuovi soci.

 

UNITELMA

Buoni risultati sta dando ancora la convenzione tra UICI nazionale e l’Università Unitelma Sapienza di Roma. Gli studenti che, all’atto dell’iscrizione a questo Ateneo on line, risultino essere soci sostenitori dell’Unione hanno diritto a importanti sconti. Grazie a questa convezione e alla continuativa collaborazione con il dottor Ceccarelli della Presidenza Nazionale sono stati acquisiti 12 nuovi soci sostenitori, il doppio dello scorso anno, trend in continuo aumento.

 

Libro Parlato

Dopo la chiusura di vari centri di distribuzione presenti sul territorio, la nostra sezione ha fatto partire già dal giugno 2017 il servizio di download, masterizzazione e spedizione degli audiolibri su CD e per questo riceve un importante contributo da parte della Presidenza Nazionale. Nel corso del 2018, sono stati evasi 8 ordini per un totale di 82 opere distribuite e l’attesa media tra l’ordine e la spedizione dei CD è stata di 9 giorni.

 

Altre attività

Sono proseguiti per tutto il 2018 l’impegno e le attività di Roberto Tonini e dei ragazzi dell’atletica, riuniti nell’associazione sportiva dilettantistica, POLHAConegliano e Treviso, per consentire ai nostri atleti di gareggiare in eventi della FISPES. Il 21 ottobre, assieme all’ UNIVOC di Treviso e in collaborazione con il Comune di Salgareda, abbiamo animato una manifestazione volta a mostrare alla cittadinanza come e quanto lo sport possa essere uno strumento di inclusione. Sono state date dimostrazioni di torball, handbyke e altro.

Procede, nonostante le difficoltà nel reperimento di sponsor, l’attività della ASD Futsal Treviso, squadra di calcio a cinque, il cui vicepresidente è il nostro consigliere Devis Doimo. La squadra, che partecipa con impegno alle competizioni riservate ai disabili della vista, ricerca e accoglie nuovi atleti !

Per tutto l’anno si sono svolti in sede incontri di yoga della risata, che hanno raccolto un buon livello di interesse tra soci e non soci.

Abbiamo garantito il servizio di supporto psicologico, sempre con la dott.ssa Manente, che si è adoperata gratuitamente per il gruppo di discussione Agorà; purtroppo siamo stati costretti a sospendere l’esperienza, a causa della scarsa adesione. A partire dall’ottobre 2018, lo sportello di supporto psicologico ha ottenuto un importante finanziamento di €7000 dalla Tavola delle Chiese Valdesi (fondi 8×1000), sostenendo la prosecuzione del servizio fino alla prima metà del 2020.

Il presidente ha rinnovato la sua qualifica di RSPP (Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione) e sono stati portati a termine tutti gli adempimenti relativi alla sicurezza, con la redazione di un DVR (Documento di Valutazione dei Rischi).

La sezione UICI di Treviso ha presentato domanda per l’assegnazione di 4 volontari in servizio civile. Le selezioni sono state completate nel mese di settembre e siamo in attesa che ci venga comunicata la data d’inizio servizio dei volontari. Presentate e accolte anche le domande per l’assegnazione di 3 volontari in servizio civile ad personam.

 

 

Conclusioni

Le attività che abbiamo riportato qui sopra sono il frutto delle energie e dell’impegno di dirigenti, personale e volontari. E speriamo abbiano incontrato il vostro apprezzamento. Quello che abbiamo davanti è l’ultimo anno completo per questo Direttivo. Nei prossimi mesi, il nostro impegno, come soci ancor prima che come dirigenti, sarà quello di stimolare la massima partecipazione. È prioritario individuare una squadra motivata ed affiatata che sia pronta ad affrontare le straordinarie sfide future.

 

COMUNICAZIONI

 

Chiusura e apertura degli uffici al pubblico

Gli uffici sezionali resteranno chiusi in occasione della Santa Pasqua, da lunedì 22 aprile fino a giovedì 2 maggio compresi. Per le Ferie estive: da lunedì 5 a lunedì 26 agosto compresi. Riceviamo il pubblico, preferibilmente su appuntamento, nei giorni: Martedì dalle 9 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30, Mercoledì dalle 9 alle 12; Giovedì dalle 9 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30. Il venerdì pomeriggio consiglieri volontari non vedenti riceveranno, su appuntamento, per problematiche attinenti gli ausili.

 

Volontari in servizio civile

Come avete letto, la nostra sezione ha vinto un bando per l’assegnazione di 4 volontari in servizio civile, utile supporto per le attività sezionali ed alcuni servizi rivolti ai soci. Al momento non conosciamo ancora la data esatta d’inizio del loro servizio, forse tra fine marzo ed inizio aprile. I volontari -che dovranno essere formati- sono naturalmente a disposizione di tutti i soci, che ne facciano richiesta agli uffici con congruo anticipo (minimo 48 ore), per svolgere servizi di accompagnamento, ma soltanto utilizzando mezzi pubblici.

Come sapete, altra tipologia di volontari ad personam possono essere concessi ai singoli soci titolari di indennità di cieco parziale o cieco assoluto, che contribuiranno alle spese con una detrazione diretta mensile sugli emolumenti percepiti. Normalmente, i bandi per l’assegnazione di questo tipo di volontari non hanno un periodo fisso per l’uscita, ma, quando vengono pubblicati, hanno spesso scadenze molto, molto prossime.

Una lista pronta di richiedenti, con relativa documentazione, deve essere formulata dunque in precedenza e per questo chiediamo agli interessati di farcelo sapere al più presto.

 

Sportello di supporto psicologico: nuove opportunità di accesso

Come sapete, per il 2019 e la prima metà del 2020, la Tavola delle Chiese Valdesi sostiene con una quota del 8×1000 il nostro servizio di supporto psicologico dedicato ai nostri soci e ai loro familiari. In considerazione di alcune richieste che ci sono giunte e dopo esserci consultati con la dottoressa Manente, al fine di ampliare al massimo le opportunità di accesso al servizio, è stato stabilito che, in casi particolari, le consulenze potranno avere luogo anche tramite teleconferenza. Al momento, la piattaforma utilizzata sarà Skype. Per altre informazioni sulle modalità di accesso al servizio e sui costi, potete rivolgervi agli uffici sezionali.

 

Campagna Cinque per Mille

Nei giorni della dichiarazione dei redditi Vi esortiamo a sostenerci, donando il 5×1000 all’Unione Italiana dei ciechi e degli Ipovedenti, sezione di Treviso, utilizzando il seguente codice fiscale: 8000 963 0262 

Preghiamo chi può di attivarsi presso studi di commercialisti per distribuire materiale informativo sulle attività della nostra sezione, evidenziando che, come un Patronato, curiamo tutte le pratiche previdenziali inerenti la disabilità.

 

Convenzione con CAF CISL per la Dichiarazione dei redditi

Agli iscritti UICI e ai loro famigliari sono riservate le seguenti tariffe agevolate per l’assistenza fiscale presso i CAF CISL del territorio provinciale di Belluno e Treviso:

-Mod 730 € 33,00 + eventuali maggiorazioni pratiche complesse (nuove ristrutturazioni/mutui);

-Mod 730 Congiunto € 60,00 + eventuali maggiorazioni pratiche complesse (nuove ristrutturazioni/mutui);

-Stampa modello F24 IMU € 25,00.

Le tariffe s’intendono comprensive di IVA. La gestione delle pratiche, presso le sedi CISL, avverrà previo appuntamento chiamando il numero unico di prenotazione 0422 1660661.

 

Convenzione con ANMIL.

È attiva a livello nazionale una convenzione tra UICI e ANMIL S.r.l. per la presentazione di diverse pratiche in ambito fiscale e non solo. Riportiamo qui di seguito tariffe:

  • -Modello 730 singolo per soci UICI: €  10,00
  • -Modello 730 singolo per coniugi e parenti di I° grado: €  18,00
  • -Modello 730 congiunto per soci UICI: €  17,00
  • -Modello 730 congiunto per parenti di I° grado: €  23,00
  • -Modello UNICO per soci UICI: €  23,00
  • -Modello UNICO per coniugi e parenti di I° grado: €  28,00
  • -ISEE: gratuito.

Con “parenti di I° grado” s’intendono figli e genitori di soci UICI, non importa se conviventi o meno. Per appuntamento contattare la sede provinciale di ANMIL (Via Risorgimento, 11, Cap. 31100 Treviso) a questi recapiti: treviso@anmil.it ,Tel. 0422 1781441 – 0422 1781442,  Fax 0422 1781443.

 

Corsi di tecnologie assistive

Si raccolgono adesioni per Corsi individuali di formazione in ambiente iOS, per l’utilizzo di Smartphone e in ambiente MAC.

 

Lezioni di canto

Grazie alla disponibilità di un’insegnate di canto professionista siamo in grado di offrire lezioni di canto lirico e moderno. Si terranno il venerdì pomeriggio dalle ore 15.00 presso i locali sezionali, ad un costo di €  25 l’una. L’iniziativa è aperta a soci e non soci.

 

 

Libro parlato

 

Ricordiamo che è disponibile il servizio di fornitura di audiolibri del Centro Nazionale del Libro Parlato dell’UICI. Per info contattare gli uffici sezionali.

 

Corso di Vela

La Società velica Caorle organizza il 2° corso di vela aperto ad ipo e non vedenti e, se lo desiderano, ai loro accompagnatori nella settimana dal 3 al 7 giugno prossimo. La formula adottata sarà corso più hotel a pensione completa o solo hotel per chi non frequenterà il corso. I costi sono rispettivamente € 600 o € 300 per solo hotel. Il corso si terrà a Caorle, sulla spiaggia di Levante, accanto alla chiesa della Madonnina adiacente al centro storico. Camere con aria condizionata e servizio spiaggia. Le iscrizioni per tutti devono pervenire entro il 31 marzo p.v. Per info:  3803884418,  societavelicacaorle@gmail.com

 

Nuove detrazioni per il cane guida

Grazie all’intervento dell’Unione, nella legge di Bilancio 2019 è stato alzato l’importo detraibile IRPEF per le spese di mantenimento del cane guida per persone non vedenti.  Si tratta di una detrazione forfettaria di €1000, di cui può usufruire solo il contribuente non vedente e non il familiare di cui sia fiscalmente a carico. Non servono documenti che giustifichino la spesa. La detrazione va inserita nel rigo E81 del modello 730/2019. Nessuna novità in merito alla consueta detrazione IRPEF del 19% sull’acquisto del cane guida.

 

Soggiorni estivi 2019

Il Consiglio Regionale Veneto dell’UICI organizza i seguenti soggiorni estivi :

CLIMATICO-TERMALE: Levico Terme (TN), da domenica 16 giugno a domenica 30 giugno, presso l’Hotel Dolomiti. Quota per l’intero periodo € 604 a persona, con pensione completa e in camera a 2, 3 o 4 letti. Supplemento per camera singola, presenti comunque in numero limitato: € 98 per le prime 6 camere prenotate e a € 154 per le altre singole.

MONTANO: Falcade (altitudine 1090 metri slm) da domenica 14 luglio a domenica 28 luglio, presso l’Hotel Scoiattolo. Quota per l’intero periodo €  750 a persona, con pensione completa.

MARINO: Milano Marittima, Hotel Nadir, da domenica 25 agosto a mercoledì 4 settembre.Si attendono dettagli.

In sede ulteriori informazioni e modulistica di iscrizione da inviare al CRV dell’ UICI via fax 049 8710698 o via mail veneto@uiciveneto.it entro il 30 aprile 2018. Le quote di partecipazione al soggiorno dovranno essere versate con bonifico bancario sul conto corrente intestato a Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS Consiglio Regionale Veneto IBAN IT66 H033 5901 6001 0000 0155 943 – BANCA PROSSIMA.

 

Attività UNIVOC

L’UNIVOC, in stretta collaborazione con MAC e UICI, continua a svolgere le seguenti attività:Telefono amico, anche in occasione di compleanni e onomastici; visite a domicilio su richiesta degli interessati (anche con pranzi in compagnia); visite in case di riposo e centri diurni.

Per l’attività di atletica, che incontra un crescente apprezzamento e incremento del numero dei partecipanti, soprattutto giovani, è stata creata una polisportiva (POLHAC Treviso) iscritta alla FISPES (Federazione Italiana Sport Paraolimpici e Sperimentali) con tecnici e accompagnatori preparati ed iscritti.

Laboratorio Salute. Ogni secondo sabato del mese, alle ore 10:00, continua lo yoga della risata, cui si aggiunge talvolta l’esperienza del rilassamento con le campane Tibetane. A breve in programma anche incontri con massaggi “su sedia”, denominati Chair massage , una sorta di massaggio da ufficio. Sono aumentati anche gli accompagnamenti su richiesta; ricordiamo la tariffa di 0,36 a Km, con conteggio dal domicilio dell’accompagnatore.

Iniziative 2019

Domenica 31 marzo 2019 parteciperemo alla corsa podistica ludico motoria di 10 km o 3,5 km a Treviso “LA BUTTO IN VACCA”.

Domenica 26 maggio siamo invitati dalla “Corale San Giovanni Bosco” di Pezzan d’Istrana alla gita in giornata  all’Abbazia di Novacella e al Duomo di Bressanone.

Sabato 25 maggio cena chiusura atletica. Tutti possono partecipare.

Domenica 4 agosto Festa d’ Estate da programmare.  

 

MAC

La seconda domenica di ogni mese (da settembre a giugno) il MAC organizza in sede UICI un incontro con l’Assistente Don Bruno Rossetto, a cui tutti possono partecipare.

Domenica 9 giugno: chiusura attività MAC con Santa Messa e pranzo

Domenica 8 settembre: inizio attività MAC.

Seguiranno programmi più dettagliati in base alle scadenze.

 

Ginnastica dolce

In autunno potrà partire un corso di “ginnastica dolce”, per poterlo meglio organizzare tutti gli interessati ne diano comunicazione agli uffici.

 

Il Presidente

 Massimo Vettoretti