Il gioco e lo sport - Proposta di attività propedeutiche all’autonomia personale e all’avviamento allo sport per bambini e ragazzi con sola disabilità visiva tra i 5 e i 14 anni.

Consiglio Regionale Veneto - UICI > CONSIGLIO REGIONALE VENETO > Attività e iniziative regionali > Il gioco e lo sport – Proposta di attività propedeutiche all’autonomia personale e all’avviamento allo sport per bambini e ragazzi con sola disabilità visiva tra i 5 e i 14 anni.
Consiglio Regionale Veneto - UICI > CONSIGLIO REGIONALE VENETO > Attività e iniziative regionali > Il gioco e lo sport – Proposta di attività propedeutiche all’autonomia personale e all’avviamento allo sport per bambini e ragazzi con sola disabilità visiva tra i 5 e i 14 anni.

Il gioco e lo sport – Proposta di attività propedeutiche all’autonomia personale e all’avviamento allo sport per bambini e ragazzi con sola disabilità visiva tra i 5 e i 14 anni.

Siamo lieti di informare le SS.LL. che, stante il numero delle adesioni pervenute, questo Consiglio Regionale conferma l’attivazione dell’iniziativa in oggetto, che sarà svolta in collaborazione con il Consiglio Regionale Veneto dell’I.Ri.Fo.R., la Fondazione Robert Hollman, il Centro di Consulenza Tiflodidattica di Padova e il Comitato Italiano Paralimpico Veneto.
Nel corso degli incontri previsti saranno proposti ai minori partecipanti giochi e attività motorie pensati per divertirsi e conoscersi attraverso il movimento e lo sport, mentre i genitori potranno fruire di alcuni momenti di riflessione e informazione/formazione.
Per far sì che l’iniziativa raggiunga gli obiettivi prefissati in maniera completa, i bambini/ragazzi verranno suddivisi in due gruppi, affinché gli specialisti possano predisporre interventi specifici in relazione all’età dei partecipanti e alle conoscenze che essi hanno già acquisito.
Le attività motorie mireranno a proporre un percorso educativo/formativo in ambiente adattato ai disabili visivi, con l’intento di creare i presupposti per poterlo condividere con i coetanei vedenti.
Per il gruppo dei più piccoli, sarà quindi fondamentale sviluppare gli schemi motori di base, promuovendo lo spirito di iniziativa e la fantasia nel movimento. Per i più grandi, invece, verrà strutturato un percorso che prevede attività suddivise in due sessioni: ludico-motorie e di confronto.
L’obiettivo perseguito mira a far acquisire espressività e fluidità nel movimento, entrando in sintonia con l’altro, scoprendo strategie, abilità e potenzialità che permettono una serena integrazione nel mondo della scuola, dello sport e nella società di tutti.
Gli istruttori, specialisti in scienze motorie, coopereranno in equipe con gli operatori (lettori, psicologi, educatori, ortottisti) per organizzare al meglio le attività e offrire un servizio che accompagni il minore verso l’autonomia motoria, personale e di relazione.
Parallelamente alle attività dedicate ai minori in palestra, saranno proposti ai genitori momenti di formazione e di confronto su temi afferenti alla disabilità visiva, condotti da specialisti e esperti.
Poiché il budget assegnato al progetto non consente l’effettuazione di interventi a carattere strettamente individualizzato, qualora la partecipazione di uno o più minori alle attività proposte risultasse compromessa da difficoltà di relazione, lo staff avrà facoltà di chiedere l’interruzione del percorso dopo al massimo 2 incontri.

Tempi e modalità di realizzazione
Gli incontri, della durata di due ore ciascuno, si svolgeranno il sabato dalle ore 15.30 alle ore 17.30 nella palestra sita presso il plesso scolastico dell’Istituto Comprensivo 1 di Via Fiume, 61/B – San Bonifacio (VR), secondo il seguente calendario:

– 19 gennaio 2019
– 2 febbraio 2019
– 16 febbraio 2019
– 2 marzo 2019
– 16 marzo 2019
– 30 marzo 2019
– 13 aprile 2019
– 27 aprile 2019
– 11 maggio 2019
– 25 maggio 2019

Quote di partecipazione
Il contributo previsto a carico delle famiglie dei bambini/ragazzi in regola con l’iscrizione all’U.I.C.I. per l’anno 2019 ammonta a Euro 90,00, mentre quello a carico delle famiglie i cui figli non sono iscritti all’Associazione ammonta a Euro 140,00.
La quota di partecipazione va versata con bonifico sul conto intestato a U.I.C.I. ONLUS Consiglio Regionale Veneto IBAN IT66 H033 5901 6001 0000 0155 943 – BANCA PROSSIMA, inserendo nella causale la dicitura “Partecipazione (cognome e nome del minore) al progetto Il gioco e lo sport – a.s. 2018/2019”.
Le schede di adesione opportunamente compilate e sottoscritte, unitamente alla certificazione rilasciata dall’Unità di Valutazione Multidimensionale Distrettuale (UVMD) e alla ricevuta attestante il versamento della quota di partecipazione, dovranno pervenire a questo Consiglio regionale entro le ore 12 di venerdì 11/01/2019, tramite E-mail all’indirizzo veneto@uiciveneto.it o a mezzo fax al numero 0498710698.

Info
Per ulteriori chiarimenti si può telefonare alla Dott.ssa Isabella Zonta (cell. 347/3977680).

scheda adesione

Allegati