Progetto: “SOROPTIMIST NUOTA CON VOI”

Progetto: “SOROPTIMIST NUOTA CON VOI”

In collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti della provincia di Vicenza (UICI), il Gruppo Sportivo Non Vedenti di Vicenza, il Centro Sport Palladio e con il patrocinio del Comune di Vicenza.

Premessa

Le persone con disabilità visiva, in difficoltà nella gestione delle attività quotidiane anche semplici che a loro richiedono grande sforzo e concentrazione, tendono col tempo ad isolarsi, a ridurre le uscite, a smettere di fare sport perché non possono più essere inserite in classi “normali”. In una situazione di progressiva perdita dell’autonomia, lo sport si inserisce invece come attività in grado di facilitare il recupero psicofisico anche delle persone con problemi visivi: migliorare la prontezza di riflessi, l’elasticità e la percezione del proprio corpo consente infatti di acquisire certi automatismi utili anche nelle attività di tutti i giorni, come fare le scale, fare passi più lunghi per salire o scendere dai mezzi pubblici, appendere un oggetto, reagire tempestivamente a un dislivello o un inciampo, non cadere goffamente, con notevoli vantaggi per la sicurezza e l’autonomia di movimento.

Obiettivi del progetto

Avvicinare (o riavvicinare) persone cieche o ipovedenti alla pratica di uno sport a loro misura e in sicurezza, attraverso la proposta di 8 lezioni di nuoto ed un anno di iscrizione e assicurazione con spesa completamente coperta da Soroptimist Club Vicenza, al fine di favorire la continuazione della pratica sportiva anche in seguito, nella struttura, identificata come la più idonea.

Perché il nuoto?

L’acqua per le persone non vedenti è un ambiente confortevole e sensorialmente stimolante, le variabili spaziali sono minori e quindi viene sviluppato il senso dell’orientamento. In piscina è relativamente semplice creare spazi “adattati” e non richiede particolari investimenti per gli ausili; il nuoto è uno sport relativamente economico e quindi praticabile da tutti; gli impianti sono numerosi e quindi più facilmente fruibili.

Infine, nuotare è una delle poche discipline sportive che il disabile visivo può praticare inautonomia, senza dipendere dalla presenza di una guida.

Luogo

Il corso di nuoto si svolgerà presso le Piscine del Centro Sport Palladio, luogo che ha dato maggior disponibilità al progetto e che ha prodotto un’offerta qualità/prezzo molto vantaggiosa. Il Centro Sport Palladio ha messo a disposizione sia la vasca da 25,00 mt con profondità da 1,40 mt a 2,00 mt, sia quella da 1,40 mt con temperatura costante a 32°C.

Articolazione dei Corsi e periodo di svolgimento

I corsi saranno seguiti da istruttori tutti in possesso del brevetto FIN, con esperienza pluriennale e specializzati nel lavoro con utenti disabili visivi.

Gli allievi saranno suddivisi in base al grado di disabilità e alle capacità natatorie, il tutto con la massima attenzione alla sicurezza. I corsi hanno avuto inizio a gennaio 2019, con frequenza mono-settimanale e si articolano in più turni di 8 corsisti ciascuno, in modo da poter garantire un rapporto di 1 istruttore con massimo 2 allievi.

Testimonial del progetto

Cristina Albicini, campionessa ipovedente: 2 argenti ai campionati assoluti 2018, 1 oro e 1 bronzo agli assoluti di nuoto 2019.

Consulente tecnico per la formazione degli istruttori

Federica Fornasiero, tecnico della Nazionale e istruttore FINP, esperta di atleti disabili visivi ipovedenti.

Per informazioni contattate la nostra segreteria al nr 0444/543419 oppure inviateci unna email a: vicenza@uiciveneto.it