Soggiorno TERMALE 2020

Il Consiglio Regionale Veneto dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti organizza, anche per l’anno 2020, un soggiorno climatico termale estivo in favore dei disabili della vista e dei rispettivi accompagnatori.
Il soggiorno, coordinato dalla prof.ssa Graziella Zuccarato, avrà luogo a Levico Terme (TN), dal 21 giugno al 5 luglio 2020, presso l’Hotel Dolomiti – Via Traversa Lido n. 8 – Tel. 0461/706022 -, con camere dotate di asciugacapelli, servizi privati con doccia, TV e wi-fi. La struttura dell’Hotel Dolomiti mette inoltre a disposizione dei suoi ospiti parco con piscina attrezzata e idromassaggio. L’Hotel si trova in zona molto tranquilla a 800 metri dal centro e a 500 metri dal lago.
Per chi volesse camminare durante il soggiorno saranno organizzate passeggiate in montagna.
La località di Levico Terme potrà essere raggiunta con mezzi propri o con il pullman messo a disposizione dall’organizzazione. Ci si riserva di comunicare agli interessati gli orari dei viaggi di andata e ritorno che questo Consiglio Regionale stabilirà secondo le modalità ritenute più opportune.
La quota di partecipazione per l’intero periodo sarà di Euro 604,00 a persona, in camera a due, tre o quattro letti ed è comprensiva di pensione completa (bevande ¼ di vino, ½ di acqua incluse) con due menu a scelta. La quota di partecipazione per una sola settimana è fissata in Euro 317,00.
Il supplemento da considerare per le camere singole, comunque in numero limitato, sarà pari a Euro 126,00 (Euro 9,00 giornalieri) per le prime sei camere prenotate e a Euro 154,00 (Euro 11,00 giornalieri) per le altre singole.
Extra: Tassa di soggiorno Euro 1,50 al giorno, per persona e per i primi dieci giorni, che verrà riscossa direttamente dal gestore dell’Hotel e non è pertanto compresa nella quota di partecipazione.
È necessario che gli interessati, specie se ciechi assoluti, partecipino al soggiorno con il proprio accompagnatore. Coloro che sono impossibilitati a dotarsi di accompagnatore, sono pregati di comunicarlo all’atto dell’adesione, poiché la loro partecipazione verrà accolta con riserva e successivamente confermata con l’indicazione dell’importo aggiuntivo da versare per contribuire alla spesa degli accompagnatori di gruppo.
Si informa che l’iniziativa potrà essere attivata soltanto in presenza di un congruo numero di richieste non inferiore a 15 partecipanti.
Le adesioni dovranno essere comunicate via fax a questo Consiglio al numero 049/8710698 o via mail veneto@uiciveneto.it entro il 30 aprile 2020 e saranno accolte fino ad esaurimento delle disponibilità solo se corredate dalla scheda di iscrizione compilata con la massima scrupolosità, dal foglio con l’indicazione dei farmaci assunti sia dal socio che dal proprio accompagnatore e dalla ricevuta del versamento di Euro 70,00 a persona, a titolo di caparra, che non sarà restituita in caso di successiva rinuncia.
Si fa presente che saranno accolte solamente le adesioni i cui interessati avranno espresso il consenso al trattamento dei dati personali compilando il modello “Informativa ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento Europeo 679/20162”. L’informativa va compilata e firmata sia dai soci che dagli accompagnatori..
Le quote di partecipazione al soggiorno dovranno essere versate con bonifico bancario sul conto corrente intestato a Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS Consiglio Regionale Veneto BANCA INTESA SANPAOLO SPA IBAN: IT22 D030 6909 6061 0000 0155 943.
Coloro che fossero in difficoltà con le modalità di pagamento o con la compilazione delle schede potranno rivolgersi alla Sezione di appartenenza per assistenza nella pratica d’iscrizione.
Per le adesioni all’iniziativa da parte di non vedenti non in regola con il tesseramento anno 2020 o non iscritti all’associazione è stato previsto di aggiungere alla quota di partecipazione una somma integrativa di Euro 50,00, sia per il non vedente che per i relativi accompagnatori.
Entro il 22 maggio 2020 gli interessati dovranno poi provvedere al saldo della quota di partecipazione, versando il rimanente importo.
Durante il soggiorno a Levico Terme gli ospiti potranno effettuare le cure termali convenzionate con le ULSS. Per fruire delle cure è sufficiente presentare allo stabilimento termale la prescrizione-ricetta rilasciata dal medico di famiglia.
Per consentire alla coordinatrice del soggiorno di prenotare le cure in tempo utile la prescrizione medica di cui sopra dovrà essere inviata in copia, via fax (049/8710698) o via mail (veneto@uiciveneto.it) e l’originale sarà consegnato direttamente alle terme da parte della persona interessata.

scheda adesione sogg. termale 2020