Verbale del Consiglio UICI Sezione di TREVISO, seduta straordinaria del 15/09/2017

Il presente verbale potrebbe non essere del tutto conforme all’originale. Per questioni di riservatezza potrebbero essere stati   rimossi dati sensibili o riferimenti di natura personale. 

 

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus – Sez. Prov.le di TREVISO
Verbale del Consiglio Direttivo
Seduta Straordinaria di Venerdì 15 settembre 2017
 
Il giorno Venerdì 15 settembre 2017, presso i locali sezionali siti in Viale Orleans 4 a Treviso, il Consiglio Direttivo della Sezione Provinciale U.I.C.I. si è riunito in Seduta Straordinaria per discutere e deliberare sul seguente Ordine del Giorno:

  1. Approvazione del verbale del consiglio 
  2. Ratifica della delibera dell’Ufficio di Presidenza di giovedì 13 luglio 2017;
  3. Stato di cassa e gestione patrimonio. Analisi delle proposte d’investimento raccolte: delibera.
  4. Art 15 del nuovo Regolamento contabile. Analisi delle proposte pervenute dagli Istituti di credito: delibera;
  5. Situazione immobili. Stato attuale;
  6. Santa Lucia. discussione e deliberazioni;
  7. Progetto di Servizio civile per la sezione;
  8. Campagne di prevenzione: organizzazione delle Giornate UICI. Contatti con oculisti;
  9. Programmazione prossime iniziative;
  10. Rapporti con Univoc;
  11. Accoglimento nuovi soci effettivi e sostenitori;
  12. Relazione sulle attività programmate;
  13. Libro Parlato: servizio di distribuzione;
  14. Comunicazione del Presidente e dei Consiglieri;
  15. Varie ed eventuali.

Oltre al Presidente, VETTORETTI Massimo, sono presenti i Consiglieri: BRAGAGNOLO Alessandra (in collegamento via Internet), BIANCHIN Pietro, VAL Marzia (arrivata alle 16.17), SALVADOR Giovanni (Uscito alle 17.50), DOIMO Devis, BENINATTO Alfonso (arrivato alle 16.14)
Sono inoltre presenti, in qualità di Uditori: Mario GIRARDI (Uscito alle 18.11), Roberto TONINI (uscito alle 17.50), Lucia ROMANELLO, Thomas ROSSETTO (uscita alle 18.00), Lorenza VETTOR (uscita alle 18.00), Bianca NAVA. Per la trattazione del solo punto 3 dell’ODG, sono inoltre presenti Carlo ASTOLFO e Carlo GORETTO (in rappresentanza di un’Agenzia affiliata ALLIANZ).
 
Funge da verbalizzante il Consigliere Bianchin.
 
Constatate la regolarità della convocazione e l’esistenza del numero legale, il Presidente Sezionale, alle ore 16.05, dichiara aperta la Seduta, dando inizio all’esame dei Punti all’Ordine del Giorno.
Per maggiore praticità ed esigenze espresse da alcuni Consiglieri, la trattazione dei Punti avviene, in parte, con un ordine differente da quello originariamente previsto.

1) Approvazione del verbale del consiglio del 7 aprile 2017.

Il Documento viene approvato all’unanimità, e ne viene disposta la trasmissione agli Uffici per la stesura su carta vidimata. Astenuti VETTORETTI e SALVADOR, non presenti alla Seduta cui si riferisce.

2) Ratifica della delibera dell’Ufficio di Presidenza di martedì 13 luglio 2017.

Il Consiglio ratifica all’unanimità.

3) Stato di cassa e gestione patrimonio. (Trattato come Punto 1)

Il Consiglio prende atto del Saldo contabile del Conto di Tesoreria intestato alla Sezione, che risulta pari ad Euro 170.000. Viene altresì informato che, sull’analogo Conto intestato all’I.Ri.Fo.R. provinciale, il Saldo attivo risulta di Euro 8.000.
Si prendono quindi in esame le possibilità per il re-investimento dei capitali derivanti dalla scadenza di titoli precedentemente detenuti, concentrandosi su una delle proposte pervenute. Viene quindi data la parola al Sig. NARDER, uno dei componenti del collegio dei Sindaci Revisori e ai rappresentanti della Società di Assicurazioni che l’ha formulata, appositamente invitati a partecipare alla Seduta. Si tratta di una soluzione a carattere Assicurativo, quindi esente dai rischi previsti per i casi di insolvenza degli Istituti bancari (Baill-In). L’agenzia che la propone colloca unicamente Prodotti Allianz. Si tratta di un’offerta normalmente riservata a Clienti con Polizza Vita a Termine. Il Prodotto garantisce il Capitale investito e consente eventuali versamenti successivi, il Vincolo minimo è di 1 (un) anno. La rivalutazione è annuale, e viene “capitalizzata” o, volendo, riscossa sotto forma di riscatto parziale delle quote dei Fondi Comuni sottostanti allo strumento finanziario. Si tratta, in ogni caso, di fondi a basso rischio. Il costo una-tantum è pari all’1% dell’importo. Il recesso anticipato fino al secondo anno prevede una penale. La Polizza non è pignorabile. Nel nostro caso, potrebbe trovare applicazione anche l’esenzione dal Bollo, prevista per le ONLUS. I rendimenti sono divisi tra una rivalutazione annuale (sul 70% dell’investimento) e una valorizzazione al termine del contratto (relativa al restante 30%). Quanto liquidato sarà al netto delle imposte dovute. Gli investimenti sono al di fuori del Patrimonio della Compagnia.
Si passa ad una valutazione di quanto esposto. VETTORETTI propone di inviare ai Revisori questa ed altre proposte pervenute, per averne una valutazione valida. Si delibera di dare mandato all’Uff. di presidenza di procedere secondo quanto risultante. Contestualmente, per far sì che ciò sia possibile, il Consiglio delibera l’adozione di una Variazione di Bilancio, con cui l’importo da investire viene trasferito sul Capitolo riservato a questa tipologia di operazioni.

4) Art 15 del Nuovo Regolamento Contabile: Analisi delle proposte pervenute dagli Istituti di Credito. delibera.

VETTORETTI, ricollegandosi a quanto detto in precedenza, aggiunge che ai Sindaci verranno sottoposte anche le Condizioni offerte per il Conto Corrente, che sostituirà quello comprendente il servizio di Tesoreria. Il Consiglio delibera quindi di autorizzare sin d’ora il Presidente a disdire tale Rapporto, rispettando così i termini di preavviso previsti per la Risoluzione del Contratto.

5) Situazione immobili. Stato attuale (anticipato come punto 2)

VETTORETTI informa che le Affittuarie di Via Turazza continuano a tardare nel pagamento, che poi comunque avviene, e propone che, se la cosa dovesse continuare, si potrebbe prospettare loro l’avvio delle procedure rescissorie previste in simili circostanze. Il Consiglio concorda.
BENINATTO informa che a Signoressa l’esterno è stato sostanzialmente sistemato, tranne due alberi vicino al confine, forse da ridurre di dimensione. Rimane anche una catasta di legna, che andrebbe portata in discarica. I Rifiuti lasciati dai precedenti inquilini sono invece ancora li. Il volume è notevole ed è difficile capire come smaltirli. VAL ritiene che lo si potrebbe fare facendo più giri con un furgone si potrebbe. VETTORETTI propone di verificare la possibilità di conferimento al CERD e, in caso positivo, di far fare il lavoro, dietro piccolo compenso, all’Associazione “Piazza del Baratto” di Oderzo, se disponibile. VAL precisa che ciò si potrà sapere solo tra un po’ di giorni. BENINATTO nel frattempo si informerà per l’accesso al CERD. Si resta quindi in attesa di conoscere anche i tempi in cui le attività potrebbero eventualmente essere svolte.
Si torna quindi a ribadire che il resto degli interventi di sistemazione dell’interno andrà fatta con modalità diverse in base alla destinazione che verrà scelta, tra cui è prevista anche la vendita. VETTORETTI precisa che, per la loro esecuzione, è preferibile rivolgersi a qualcuno che possa coordinare i diversi interventi BRAGAGNOLO concorda. La stima del valore dell’Immobile verrà fatta entro Gennaio 2018. GIRARDI informa che, comunque, in caso di vendita la Sede Centrale non dovrebbe obiettare sul lasciare il ricavato alla Sezione, specie se a fronte di un reinvestimento.

6) Santa Lucia. Discussione e deliberazioni (trattato come Punto 3)

Interviene TONINI sollevando la questione del momento di incontro con i Soci dopo la S. Messa, che quest’anno dovrebbe essere celebrata dal Vescovo. La data ipotizzata è il 10 Dicembre, Domenica. VETTORETTI conferma la necessità di tale momento, proponendo di mantenere la formula dell’anno scorso. Aggiunge che sarebbe interessante proporre qualcosa che vada al di la di un confronto con la Base su un tema specifico. Si ritiene di confermare anche i luoghi per Assemblea e Pranzo.

7) Progetto di Servizio civile per la sezione (trattato come punto 6)

BRAGAGNOLO informa che il Progetto è in via di stesura, e potrebbe comprendere il noleggio di una vettura da utilizzare per gli accompagnamenti.

8) Campagne di prevenzione: organizzazione delle Giornate UICI. Contatti con oculisti. (trattato come punto 7)

Il Consiglio viene informato che, per la Giornata della Prevenzione IAPB, ormai di fatto imminente, risulta difficile avere la disponibilità di un Oculista, anche solo per un momento informativo. VETTORETTI, al proposito, dice che sarebbe opportuno verificare se si potesse arrivare ad una convenzione che permetta di offrire un servizio più continuativo, che però richiede la disponibilità di strumentazione costosa ed ingombrante, tipica di un ambulatorio oculistico. Ciò significa che l’attività potrebbe anche non poter essere svolta in Sede.

9) Programmazione prossime iniziative.

VETTORETTI afferma che forse non ha senso riproporre nuovamente la “Giornata del Cane Guida”. VAL constata che, in effetti, è ormai tardi per organizzare qualcosa di significativo o nuovo. Peraltro, la scelta degli Organi nazionali di una presenza dei Cani all’Udienza del Papa, lascia intendere la volontà di focalizzare l’attenzione su aspetti in un certo senso secondari della problematica legata all’accesso dei Cani Guida nei Luoghi aperti al Pubblico una priorità minore. Si delibera, quindi, di non realizzare questo evento, e di riconsiderare la questione l’anno prossimo, magari con maggior anticipo.
VAL comunica che il Ristorante “Al Gallo” di Oderzo è in attesa di poter proporre nuove Cene al Buio. BRAGAGNOLO riferisce di un Locale a Castelfranco dove è già stata realizzata una serata da parte di altra Associazione, che ha anche procurato i materiali per l’oscuramento. Comunque, per Oderzo, si ipotizza la data del 13 o 20 Ottobre.
VETTORETTI informa poi che, per la campagna del 5×1000, si potrebbe pensare ad un video, da realizzare con una regista contattata da BRAGAGNOLO. Il Prodotto andrà veicolato via Social. Il costo è di circa 600 Euro. Il Consiglio concorda sull’opportunità di procedere in tal senso.
VAL ricorda la possibilità di un realizzare un concerto Jazz al buio, rivolto alla cittadinanza, con relativa offerta. VETTORETTI propone di programmarlo a primavera. Diversi i possibili luoghi. Il Consiglio concorda. Buona potrebbe essere la scelta che si tenga ad Oderzo.
VAL prosegue ricordando la necessità di proseguire il Progetto di adeguamento del Museo di Oderzo.

10) Rapporti con UNIVoC (trattato come Punto 4)

SALVADOR comunica l’esigenza esposta da TONINI di portare a Treviso presso la Sede U.N.I.Vo.C. Provinciale l’associazione sportiva che coinvolge i Soci del Gruppo di Atletica. BIANCHIN ricorda la necessità di una formale concessione scritta da parte dell’UICI. VETTORETTI precisa che, in ogni caso, quando necessario potranno essere messi a disposizione altri locali della Sezione. Il Consiglio delibera di procedere con la stipula della Convenzione..
VETTORETTI, con l’occasione aggiunge di aver incontrato un referente di una ONLUS che potrebbe devolvere, per un anno, il loro 5×1000, magari proprio da destinare a beneficio dell’Atletica.
TONINI segnala il problema di qualche sovrapposizione di uscite tra UNIVOC e altra realtà. VETTORETTI precisa che, molte iniziative vengono proposte da altre realtà, decidendone quindi anche le date. BRAGAGNOLO ricorda che, a suo parere, l’unico episodio è quello capitato in occasione dell’Adunata degli Alpini che ha costretto a riprogrammare due attività in origine non coincidenti. Viene quindi chiarito che la Dirigenza non ha contattato Soci con l’intento di dissuaderli dal partecipare ad attività direttamente organizzate dalle nostre Associazioni invitandoli a preferire quelle concomitanti proposte da altri.

11) Accoglimento nuovi soci effettivi e sostenitori. (Trattato come Punto 5)

Si accolgono i seguenti 23 nuovi soci ordinari : [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis] (a favore di cui si delibera contestualmente la concessione della Tessera agevolata per motivi economici), [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis], [Omissis] (a favore di cui si delibera contestualmente la concessione della Tessera agevolata per motivi economici), [Omissis].
Si accoglie anche n 1 Socia sostenitrice: [Omissis].

12) Relazione sull’attività programmate

La discussione sull’argomento è di fatto avvenuta durante la trattazione di altri Punti dell’OdG.

13) Libro Parlato: servizio di distribuzione.

VETTORETTI ricorda la situazione del Servizio. Precisa di aver rilevato che alcune Opere a catalogo non sono di fatto disponibili direttamente On-Line. Le consegne sono già iniziate, ed è arrivata la prima rata del finanziamento previsto a tale scopo

14) Comunicazione del Presidente e dei Consiglieri.

VETTORETTI segnala la questione della selezione dell’Inno dell’Unione, che andrebbe scelto da una Giuria in ciascuna Sezione. Propone di optare per un sondaggio On-Line tra i Soci, riducendo così formalità e tempi di risposta. Raccogliendo anche l’orientamento di alcuni consiglieri, ritiene comunque opportuno evidenziare, nelle sedi opportune, l’eccessiva rilevanza dell’iniziativa. che prevede anche un premio in denaro per l’Autore della proposta vincente.

15) Varie ed eventuali.

Non sono state evidenziate ulteriori questioni rispetto a quanto già trattato.

Concluso l’esame dei Punti all’Ordine del Giorno, alle ore 18.56 il Presidente Sezionale dichiara chiusa la Seduta.

Il verbalizzante Il Presidente
Pietro Bianchin Massimo Vettoretti