Assemblea sezionale ordinaria 2014 – Avviso di convocazione

Vicenza, 17.03.2014

Ai Soci
della Sezione Provinciale
di Vicenza  dell’UICI
Loro Sedi

Oggetto: Assemblea sezionale ordinaria 2014 – Avviso di convocazione.
Circolare n° 5
Prot. 190.2b.NF.at

Sabato 12 aprile p.v. alle ore 14,30 in prima convocazione e alle ore 15,30 in seconda convocazione (che sarà l’ora di effettivo inizio dell’incontro) presso l’aula magna dell’Istituto Comprensivo 8 – Via Carta, 3 – Vicenza, avrà luogo l’assemblea ordinaria dei Soci della sezione provinciale di Vicenza dell’UICI, con il seguente
O.d.G.

1. Nomina a scrutinio palese:
a- del Presidente, del Vicepresidente e del Segretario dell’assemblea;
b- di cinque scrutinatori di cui almeno tre vedenti;
c- di tre questori vedenti.
2. Lettura:
a- della relazione morale e finanziaria per l’esercizio 2013;
b- del bilancio consuntivo 2013 e della relazione del Collegio Sindacale su detto bilancio.
c- della relazione programmatica per l’esercizio 2015
d- dello stato di previsione per l’esercizio 2015 e della relazione del Collegio Sindacale sul precitato stato di previsione.
3. Discussione ed approvazione dei documenti di cui al punto precedente.
4. Varie ed eventuali.

Vi invitiamo a leggere i documenti di cui al punto 2, perché nel corso dell’assemblea potrebbero non essere esaminati tutti integralmente. Vi preghiamo altresì di prestare attenzione alle avvertenze ed alle comunicazioni riportate sul retro.
In attesa di incontrarci numerosi, salutiamo cordialmente.

Il Presidente
(dott. Nicola Ferrando)

A V V E R T E N Z E

  1. Alleghiamo al presente avviso il resoconto sintetico del bilancio consuntivo 2013 e del preventivo 2015 informando che i documenti integrali sono disponibili in sezione; la relazione morale e finanziaria per l’anno 2013 e la relazione programmatica per il 2015 sono anche scaricabili dal sito www.uiciveneto.it/vicenza e possono essere fornite su richiesta in Braille o a caratteri ingranditi.
  2. Tutti i Soci sono tenuti ad intervenire all’assemblea regolarmente muniti della tessera sociale dell’UICI.
  3. Si invitano i Soci che non avessero ancora rinnovato la tessera associativa a provvedervi prima dell’inizio dei lavori assembleari.
  4. L’Istituto Comprensivo 8 è raggiungibile con l’autobus n° 4 (verso via Giaretta) che passa per la Stazione Ferroviaria.

COMUNICAZIONI

IMPORTANTE!

Vi chiediamo di destinare il 5 per mille delle vostre imposte alla sezione UICI di Vicenza indicando nella dichiarazione dei redditi il seguente codice:
80008750244
Non vi costa nulla e la scelta del 5 per mille e quella dell’8 per mille non sono incompatibili fra loro.

Elezione del nuovo Presidente Nazionale
Il 15 marzo, a seguito delle dimissioni di Tommaso Daniele per motivi di salute, il Consiglio Nazionale ha eletto il nuovo Presidente Nazionale nella persona del Dott. Mario Barbuto, già direttore dell’Istituto per ciechi F. Cavazza di Bologna.  Riportiamo, sul retro della terza pagina, il suo saluto.

Presentazione di ausili tiflotecnici ed informatici
Sabato 10 maggio dalle ore 9.30 alle 13.00 presso la nostra sede la ditta Tiflosystem presenterà i suoi ausili per ciechi ed ipovedenti, mentre l’associazione La tela del ragno illustrerà le soluzioni hardware e software realizzate dall’associazione Guidiamoci (Winguido e Tiguido). Per poter organizzare al meglio la manifestazione vi chiediamo di telefonare in sezione per concordare l’orario della vostra presenza, in modo da poter organizzare dei piccoli gruppi.

Presentazione dei prodotti Apple a cura di NVApple.it
Sabato 14 giugno dalle ore 10.00 alle 13.00 si terrà presso la nostra sede una presentazione dei prodotti Apple curata da NVApple.it, un gruppo di amici competenti e motivati che illustreranno le soluzioni di accessibilità per ciechi ed ipovedenti presenti “di serie” sui computer, sui cellulari e sui tablet dell’azienda di Cupertino. L’incontro inizierà con una breve presentazione del gruppo NVApple.it e della filosofia Apple nel campo dell’accesso universale. Ci sarà quindi la possibilità di provare i prodotti Apple dividendoci in piccoli gruppi.
Anche in questo caso è gradita la prenotazione, contattando la segreteria ai soliti recapiti.

Mostra “Verso Monet: il paesaggio dal Seicento al Novecento”
Dopo il successo della visita alla mostra “Raffaello verso Picasso” la nostra sezione organizza una visita guidata alla mostra “Verso Monet: il paesaggio dal Seicento al Novecento”. Dopo aver esaurito tutti i posti già prenotati sabato 5 aprile, alcuni dei quali riservati a persone provenienti dalle altre sezioni del Veneto, abbiamo alcuni posti disponibili giovedì 17 aprile alle ore 10.15 (ritrovo ore 10.00 davanti alla basilica palladiana). Per prenotarvi (fino ad esaurimento posti) potete contattare il nostro ufficio.

Progetto danza
La biennale di Venezia, sezione danza, sta promuovendo un progetto gratuito per consentire ai ciechi ed agli ipovedenti di avvicinarsi a questa espressione artistica. Le attività si svolgeranno a Venezia e sono coordinate dal danzatore non vedente Giuseppe Comuniello e dalla sua assistente Gaia Germanà. Le attività si svolgeranno nel corso di tre settimane tra il 7 giugno e il 6 luglio, in concomitanza con il festival internazionale della danza.
Chi fosse interessato può contattare direttamente la Sig.ra Germanà: tel. 380/1412398, e-mail gaia_germana@yahoo.it.

Orario apertura ufficio:
Martedì dalle 11.00 alle 13.00
Mercoledì dalle 15.00 alle 17.00
Giovedì dalle 9.00 alle 12.00

Chiuso per ferie dal 4 al 19 agosto.
Informiamo che dal 20 al 22 maggio e dal 17 al 26 giugno l’ufficio sarà aperto ma l’impiegata sarà in ferie, quindi per pratiche particolari vi chiediamo di contattarci preventivamente.

Chiediamo cortesemente a quanti hanno ricevuto la presente comunicazione in formato cartaceo, di fornirci, se lo si possiede, un indirizzo di posta elettronica, al fine di consentirci un risparmio sulle spese postali e di poter ricevere anche qualche comunicazione che per motivi organizzativi non possiamo spedire per via cartacea.

IL SALUTO DEL NUOVO PRESIDENTE

Care amiche e cari amici,

mi rivolgo a voi per la prima volta nel ruolo di presidente nazionale della nostra amata Unione.
Un ruolo che mi onora oltre ogni immaginazione e che pone dinanzi a me, sopra di me, il senso della responsabilità, dell’urgenza, del dovere.
Sabato 15 marzo il nostro Consiglio Nazionale si è espresso con una maggioranza chiara nella elezione del nuovo presidente.
Devo e voglio ringraziare i consiglieri che mi hanno accordato la loro fiducia, ma desidero accomunare in un abbraccio anche quei quattordici componenti del Consiglio che si sono orientati su una opzione diversa.
Oso sperare di saper meritare con il tempo e con il lavoro anche il loro consenso.
Ancora una volta la nostra Unione ha saputo fronteggiare con serenità e chiarezza un altro passaggio difficile della propria storia, utilizzando gli strumenti previsti dallo statuto, in un contesto che ha consentito il libero confronto delle idee e la riaffermazione del principio di democrazia.
Così come tutti abbiamo convenuto nel corso di queste ultime tre settimane di confronto, conclusa la fase della elezione del presidente, da questo momento si guarda avanti e si cammina di nuovo insieme verso altri traguardi, pronti ad affrontare uniti gli ostacoli e le insidie che di certo non mancheranno.
Siccome i problemi sono tanti e il tempo, invece, davvero scarso, occorrerà concentrarsi soprattutto su alcune priorità assolute, cercando di fare bene le poche cose che si potranno fare nei prossimi diciotto mesi.

– Proteggere le conquiste normative raggiunte e puntare a nuovi obiettivi realistici.
– Tutelare le nostre strutture territoriali, cercando di metterle nelle migliori condizioni operative, ma premiando soprattutto i risultati del lavoro delle sezioni più attive.
– Assicurare risorse certe e continuative per svolgere al meglio i nostri servizi e salvaguardare l’esistenza stessa della nostra organizzazione.
– Preparare il XXIII congresso promuovendo una vasta partecipazione dei soci su tutto il territorio, mediante un confronto di idee e di proposte che consenta l’avvio di una stagione di riforma della nostra struttura per adeguarne regole e strumenti all’incalzare dei tempi.

Siamo appena entrati nel periodo delle assemblee sezionali che rappresentano la ricchezza più autentica della nostra Unione.
Approfittiamo delle assemblee per portare ai nostri soci e iscritti un messaggio di speranza e di fiducia, sottolineando tuttavia che i traguardi raggiunti si difendono con il lavoro di tutti e che i nuovi obiettivi si conquistano solo con una partecipazione ampia e unitaria.
Dal nuovo presidente nazionale soltanto due semplici parole di augurio rivolte a tutti e con affetto:
“buon lavoro!”.

Mario Barbuto
Presidente Nazionale

16 marzo 2014